9 Febbraio 2018
13:15

Laura Pausini sarà ospite alla finale di Sanremo 2018

Le dichiarazioni alla conferenza stampa del 9 febbraio del Festival di Sanremo, per presentare la quarta serata e commentare gli ascolti. Confermata la presenza di Laura Pausini, inizialmente bloccata da una laringite.
A cura di Valeria Morini

Al via la conferenza stampa del 9 febbraio al Festival di Sanremo 2018, per presentare la quarta serata e commentare i grandi risultati in termini di ascolti della terza puntata (10.825.000 milioni di spettatori e 51,6%). Dopo il saluto del sindaco e del presidente della regione Liguria, che hanno parlato in termini entusiastici della kermesse e degli eventi collaterali, il direttore di rete Angelo Teodoli ha esaltato i conduttori e in particolare il direttore artistico Claudio Baglioni.

La terza serata più vista del millennio, dal 1999 non c'era una terza serata con uno share così alto. Un successo che testimonia come sono state mantenute le premesse. Grande professionalità del trio sul palco. Michelle Hunziker con la capacità di conduttrice, la sua bellezza e la sua simpatia. Favino ha dimostrato grande eclettismo, ma soprattutto Baglioni ha saputo dare uno spettacolo televisivo molto più completo rispetto ad altre edizioni. Il piccolo di ascolti si è verificato quando Virgina Raffaele è salita sul palco, con oltre 15 milioni. Il picco di share quando Baglioni ha cantato Gianna col pubblico (56%). Mai prima d'ora le Nuove Proposte avevano totalizzato oltre 10 milioni di persone. Le ragazze 15-24 anni hanno toccato il 60%, il dato più alto degli ultimi 23 anni.

Laura Pausini confermata per la finale

Dopo aver confermato gli ospiti della quarta serata (Giannini, Pelù, Sciarelli), l'autore Claudio Fasulo ha annunciato quelli della quinta e ultima puntata: "Ci saranno Laura Pausini, Nek-Max Pezzali-Renga, Fiorella Mannoia e Antonella Clerici per presentare Sanremo Young". Dunque è confermata la presenza della Pausini, che aveva dato forfait nella prima serata per una laringite.

Matteo Salvini tra il pubblico, non sarà inquadrato

Dopo le brevi le dichiarazioni di Claudio Baglioni, Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino, è stato chiesto al gruppo come sarà gestita la presenza di Matteo Salvini seduto tra il pubblico dell'Ariston, in tempi di campagna elettorale.

Non sarà inquadrato, per par condicio. Per il resto, è un privato cittadino e ha il diritto di venire a vedere dal vivo lo spettacolo.

Il presidente della regione Liguria Giovanni Toti ha precisato di aver invitato Elisa Isoardi, la conduttrice compagna di Salvini che è madrina di Casa Sanremo, aggiungendo dichiarazioni che potrebbero far discutere: "Lei ha un compagno e lo porterà. Lui comunque è un amico, uno dei migliori non liguri cui ho sentito cantare ‘Creuza de mä'. Comunque evitiamo di parlare di politica, farò campagna elettorale fuori e non qui. Pensare che un politico non inquadrato possa influenzare il voto è un ragionamento sovradimensionato".

La battuta di Claudio Baglioni sulla durata delle serate

Alla domanda sulla lunghezza smisurata che potrebbero avere le ultime due serate, Baglioni ha scherzato: "Per questioni anagrafiche, è una cosa che temiamo anche noi. Arrivare fino alla fine sarà dura! Le due serate più corte sono finite all'una? Pensate come finiranno le più lunghe! Avevo proposto a Teodoli di farlo durare 2 settimane con serate più corte, ma ha risposto che ci sono cose che funzionano più del Festival! Cercheremo di fare presto, non è facile gestire la durata degli interventi degli ospiti". Baglioni ha poi difeso ancora una volta la sua scelta di mettere la musica al centro, più che in altre edizioni:

Volevamo fare un festival come quelli della letteratura e del cinema, che spesso contengono omaggi e retrospettive. Contornare le canzoni del concorso con altre canzoni è modo per dare loro nobiltà, più che farlo con contenuti che non c'entrano nulla, come calciatori o simili. Non critico comunque le scelte dei miei predecessori.

Sanremo fuori dall'Ariston?

Si è parlato dell'eventualità di trasferire il Festival dall'Ariston a una location più grande. Il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri ha confermato il progetto: "Una cosa cui stiamo pensando seriamente, è anche una richiesta della Rai. Non dimentichiamo che è un festival in crescita. Stiamo pensando di costruire un PalaFestival, il progetto c'è anche se non è facile. In generale, Sanremo deve incrementare le sue strutture, è un obiettivo dell'amministrazione". Baglioni ha ricordato di essere un architetto abilitato e il primo cittadino ha colto l'occasione: "Sei incaricato di occuparti del progetto!". Biancheri ha però confermato che sarà impossibile avere la struttura per il 2020: "Ci vorranno 5-6 anni".

Fiorello non dovrebbe tornare al Festival

Si era parlato di un ritorno di Fiorello dopo la fortunata partecipazione nella prima puntata, ma Baglioni sembra smentire: "Fiorello non è pervenuto, deve risolvere la questione soldi con Orfeo!". Il direttore ha anticipato cosa farà Federica Sciarelli stasera: "Come la Leosini, “distruggerà” un’altra canzone del passato". Sollecitato da un giornalista a tirare fuori la sua anima rock, Baglioni ha intonato qualche nota di un classicone come "The Letter": "Da adolescente avevo un gruppo rock. Ho insegnato io a Morandi ‘Satisfaction', lui credeva fosse una medicina.Comunque il mio obiettivo è prima o poi cantare ‘Disse la vacca al mulo'".

Michelle Hunziker in Rai?

Infine, Michelle Hunziker ha risposto a sua domanda sull'eventualità di lavorare in un futuro prossimo per la Rai: "Io mi sto trovando benissimo, è un grande onore essere qui. Sono però sotto contratto Mediaset e sono fiera di essere un personaggio Mediaset. L'idea è di andare avanti con loro. Ma spero di fare altre collaborazioni con la Rai". Si chiude con Michelle che tenta di far cantare il "Popopopopò" della sigla alla sala stampa.

Sanremo, Laura Pausini dà forfait per stasera:
Sanremo, Laura Pausini dà forfait per stasera: "Ma ci sarò sabato alla finale"
Laringite per Laura Pausini a un giorno da Sanremo 2018, Baglioni:
Laringite per Laura Pausini a un giorno da Sanremo 2018, Baglioni: "Farà di tutto per esserci"
Da Modugno a Laura Pausini, le 6 ricorrenze da ricordare a Sanremo 2018
Da Modugno a Laura Pausini, le 6 ricorrenze da ricordare a Sanremo 2018
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni