C'è aria di ritorni in casa Mediaset e l'estate si sa è il periodo migliore per riportare in auge vecchie glorie. Tra i programmi che sono tornati a fare capolino nella nostra tv, ecco che spuntano anche un titolo ripescato dal mondo dei cartoni animati, per essere più precisi delle anime giapponesi, si tratta di Lamù. La celebre serie anime andrà in onda dal 6 agosto su Italia 2, ogni giorno con un doppio episodio, dalle 19.15.

Chi è Lamù

Lamù, però, arrivò per la prima volta sulle nostre televisioni all'inizio degli Anni Ottanta, ma per portare a termine i suoi numerosissimi episodi, la serie è andata in onda con la puntata numero 195 fino al 2010. La protagonista di questa famosa serie animata è appunto, Lamù, una ragazza aliena proveniente dalla stirpe degli Oni, demoni giapponesi che vivono sul pianeta Oniboshi. La folta chioma di capelli tra il blu e il verde rame è identificativa di questo personaggio che doveva essere, secondo l'idea iniziale del suo creatore Rumiko Takahashi, un comprimario che affiancasse Ataru Moroboshi, il vero protagonista, ma tanto fu il successo riscontrato dalla ragazza spaziale, che dal terzo capitolo del manga divenne la coprotagonista. Bikini maculato, orecchie a punta e denti aguzzi, impossibile non ricordare una delle icone dei manga giapponesi, la sexy ragazza dello spazio che ha stregato milioni di appassionati del genere e non solo.  Dotata di poteri come la capacità di volare e di lanciare scariche elettriche di 3000 volt, ereditati rispettivamente dal padre e dalla madre, la giovane Lamù, particolarmente brava a costruire marchingegni grazie alla tecnologia aliena, riesce a risolvere tutte le problematiche che gli umani, servendosi del loro semplice intelletto, non riuscirebbero a gestire.

L'amore per Ataru

Gli alieni decidono di invadere il pianeta Terra, ed ecco che Lamù fa la sua comparsa. Il popolo degli Oni lancia una sfida agli umani, proponendo di ritirare le loro mire di conquista se uno di loro fosse riuscito a catturare un membro della loro popolazione. Così accade che Ataru, scelto tramite un sorteggio, conquista Lamù, che diventa praticamente la sua ombra. Innamorata perdutamente dell'umano che l'ha "rapita", senza essere mai apertamente ricambiata, la ragazza nutre una gelosia senza eguali, ma riuscirà a conquistare il cuore del suo amato dopo lunghi e spietati corteggiamenti. Nelle prime puntate della serie si mostra particolarmente ostinata e capricciosa per poi sciogliersi e diventare più mansueta e sensibile, mostrando anche un suo lato piuttosto infantile nel rapporto con gli altri personaggi che compaiono nel manga.

Il ritorno dei cartoni in tv

Lamù rientra in un'iniziativa già annunciata per le altre reti, sia Rai che Mediaset, le quali nei loro daytime hanno introdotto alcuni cartoni animati del passato, che hanno appassionato generazioni e generazioni di telespettatori. I cartoni, quindi, tornano in auge, e chissà che non sia un segno, la scelta dell'estate, stagione in cui ci si libera dalle zavorre accumulate nei mesi invernali, per lasciare spazio ad una leggerezza che, forse, permette anche di guardare i cartoni animati.