250 CONDIVISIONI
21 Maggio 2015
11:13

“La tv non sarà più la stessa senza David Letterman”, il saluto delle star

David Letterman ha dato il suo addio al “Late Show” alla sua maniera con tantissime gag e una carrellata di star a rendergli omaggio. Barack Obama: “Non sarà più la stessa tv, senza Dave”.
250 CONDIVISIONI

La televisione non sarà più la stessa senza David Letterman, inutile girarci troppo intorno. Un gigante dell'entertainment americano che nella notte ha dato il suo addio (anche alle scene?) lasciando il "Late Show" nelle mani di Stephen Colbert. Dalla sigla iniziale fino alle battute conclusive è tutto un omaggio alla sua carriera e a quello che è stato il suo "Late Show". La "Top Ten", il consueto decalogo in apertura di puntata, subito dopo il monologo, è stato questa volta declamato da 10 artisti diversi, grandi amici e protagonisti del mondo dello spettacolo americano: Jim Carrey, Steve Martin, Chris Rock, Alec Baldwin, Julia Louis-Dreyfus. La chiusura è per Bill Murray: "Non avrò mai i soldi che hai avuto tu".

La puntata si è aperta con la scena d'archivio, con la nota dichiarazione d'insediamento del Presidente Gerald Ford: "Our long national nightmare is finally over". Un messaggio ripetuto da Bill Clinton, George W. Bush e Barack Obama, che ha poi aggiunto: "Letterman is retiring". Letterman si ritira. Arriva Dave: "Stai scherzando, vero?". Lo spettacolo è andato avanti ringraziando tutti, lo staff e gli ospiti nel corso degli anni. Un riferimento anche allo scandalo "hot" che lo coinvolse sei anni fa, quando si scoprì la sua relazione con una staffista dello show. Un caso che avrebbe potuto affossargli la carriera ma che, per un gigante come lui, non è successo. E ieri ancora un riferimento: "Per quella storia, sarò costretto ad andare in un altro show per scusarmi".

Le reazioni delle star all'addio di David Letterman

Barack Obama posta una foto e scrive: "Non sarà più la stessa tv, senza Dave" ed ha ragione. Un uomo che ha inventato un genere e che ha fatto scuola. In Italia ci hanno provato pure ad imitarlo, ma sono venute fuori cose abbastanza ibride. Daniele Luttazzi è stato quello che forse ci è andato più vicino con i vari "Barracuda" e "Satyricon", Fabio Fazio si è inventato "Che tempo che fa" (ma è un'altra cosa) e poi ancora Fabio Volo e, caso più recente, Alessandro Cattelan con "E poi c'è Cattelan". Steve Martin, grandissimo amico di Dave, scrive su twitter: "Congratulazioni, sono convinto che adesso inizierà la terza parte di una grande carriera".

Hillary Clinton scrive: "Con te più di venti anni di amicizia, risate e scherzi". Ed ogni star ha postato lo scatto di una sua ospitata celebre, da Madonna fino ad Oprah Winfrey (la sua ultima partecipazione è stata proprio nel corso delle ultime due puntate). Demi Moore ha ricordato l'importanza di David Letterman nella sua carriera, in copertina insieme su Vanity Fair per un numero speciale di Natale e sua ospite quando aspettava il primo figlio. Un messaggio di stima arriva anche da Jimmy Kimmel, suo "dirimpettaio" al Jimmy Kimmel Live sulla Abc.

250 CONDIVISIONI
La gag di Clinton, Bush e Obama: l'omaggio a David Letterman
La gag di Clinton, Bush e Obama: l'omaggio a David Letterman
I tentativi di imitare David Letterman in Italia sono tutti falliti
I tentativi di imitare David Letterman in Italia sono tutti falliti
Nuda per David Letterman, Tina Fey regala uno spogliarello per l'addio alla tv
Nuda per David Letterman, Tina Fey regala uno spogliarello per l'addio alla tv
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni