18 Luglio 2013
10:08

La madre di Cory Monteith non ha permesso al padre di vederlo prima della cremazione

Joe Monteith, padre dell’attore tragicamente scomparso, è distrutto dal dolore perché non gli è stato permesso di vedere suo figlio prima della cremazione: “Tutta colpa di sua madre e mia ex moglie”.

E' distrutto il padre di Cory Monteith, l'attore di "Glee" morto per un mix letale di eroina ed alcool, perché non è riuscito a dare l'ultimo saluto a suo figlio, prima della cremazione. Joe, 54 anni, non è stato informato dalla madre dell'attore e sua ex moglie, Cory Ann, della preghiera privata avvenuta durante il giorno e tantomeno della cerimonia di cremazione. Devastato dal dolore per non aver visto suo figlio per l'ultima volta, come ha raccontato lo stesso Joe Monteith al sito di gossip americano, Tmz, si è poi incontrato con Lea Michele, co-star, fidanzata e promessa sposa di Cory, per farsi forza l'uno con l'altro. Ancora nessuna dichiarazione da parte della donna che ha condiviso gli ultimi tre anni di vita, al fianco del ragazzo tragicamente scomparso. Mentre i familiari di Monteith rivelano: "Non giudicatelo per quello che ha fatto e per i suoi vizi". 

La prima copertina di Lea Michele dopo la morte di Cory Monteith
La prima copertina di Lea Michele dopo la morte di Cory Monteith
Darren Criss preferisce non commentare la morte di Cory Monteith
Darren Criss preferisce non commentare la morte di Cory Monteith
18.869 di Spettacolo Fanpage
Cory Monteith e Lea Michele appassionati a New York
Cory Monteith e Lea Michele appassionati a New York
51.349 di antofox
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni