15 Settembre 2016
17:44

La “Lampedusa” di Claudio Amendola, il dramma dei migranti in due puntate su Rai Uno

Claudio Amendola e Carolina Crescentini protagonisti di una miniserie in due puntate che racconta il dramma dei migranti, l’attore romano è anche ideatore e produttore: “Sono orgoglioso del lavoro svolto, mi piacerebbe abbracciare idealmente uno ad uno tutti i migranti”.

"Lampedusa nasce per fare qualcosa contro le strumentalizzazioni, a Renzi non farebbe male vederla". Le premesse sono ottime a sentire Claudio Amendola e il resto della produzione di "Lampedusa", fiction in due puntate in onda su Rai Uno il 20 e il 21 settembre per la regia di Marco Pontecorvo. L'attore romano è nella duplice veste di protagonista e produttore-ideatore per un lavoro che racconta lo scottante e attualissimo tema dei migranti, le loro vite intrecciate a quelle degli operatori che si occupano di accoglienza e di sicurezza e ancora a quelle degli abitanti della splendida isola del Mar Mediterraneo.

Nella conferenza stampa di presentazione, alla quale hanno presenziato tra gli altri anche Marco Pontecorvo e lo sceneggiatore Andrea Purgatori , Amendola ha dichiarato:

Sono emozionato e orgoglioso, sia perché sull'argomento c'è molta disinformazione sia perché l'argomento migranti spesso non viene considerato nella sua realtà, ma come mezzo per racimolare consensi. […] Mi piacerebbe abbracciare idealmente uno ad uno tutti i migranti. Quando sono una massa, vengono considerati un problema. Presi uno ad uno, sono persone. La Rai doveva fare questa miniserie e anche vantarsi di averla fatta. Sicuramente ci sarà polemica. Se ne parlerà a Porta a Porta, ci saranno particolari ospiti politici… Non vedo l'ora!

Il regista Marco Pontecorvo assicura che non ci sarà la solita retorica:

Volevamo fare un passo avanti rispetto alle notizie che sentiamo ogni giorno, abbiamo raccontato, senza retorica, le storie e l'umanità, entrando nel centro d'accoglienza, parlando con i migranti e con gli equipaggi della Guardia costiera.

Lo sceneggiatore Andrea Purgatori consiglia a Matteo Renzi di guardare la fiction e proporla al Consiglio Europeo:

È una storia che abbiamo scritto, essendo ogni volta sorpassati da una realità sempre più spaventosa. Tutto ciò è stato materia complessa da raccontare, con il rischio di scivolare nella retorica. […] Il premier dovrebbe far vedere questa fiction al consiglio europeo.

Il cast di Lampedusa

Il cast che compone la miniserie di Rai Uno vede, nel ruolo di co-protagonista al fianco dell'attore romano, Carolina Crescentini ("Boris", "Cemento Armato") nel ruolo di Viola, responsabile del centro accoglienza di Lampedusa che si andrà ad interfacciare più volte con il sottufficiale Serra (Claudio Amendola) nella gestione del flusso di migranti che quotidianamente sbarcano sull'isola. Alla loro storia andrà ad intrecciarsi quella del piccolo Dhaki, un bambino arrivato in Italia prima della sua famiglia, che risulta essere ancora lontana. Nel cast anche Massimo Wertmuller, Fabrizio Ferracane, Paola Tiziana Cruciani e Ninni Bruschetta.

Anticipazioni "Lampedusa", seconda e ultima puntata del 21 settembre
Anticipazioni "Lampedusa", seconda e ultima puntata del 21 settembre
L'estate hot di Francesca Neri e Claudio Amendola
L'estate hot di Francesca Neri e Claudio Amendola
108.268 di Spettacolo Fanpage
Claudio Amendola: "A 'Tale e Quale' per soldi, il Gf Vip non lo avrei accettato"
Claudio Amendola: "A 'Tale e Quale' per soldi, il Gf Vip non lo avrei accettato"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni