Rai1 domina la prima serata con  La Guerra è finita, il Grande Fratello Vip tiene e cresce leggermente rispetto allo scorso venerdì. Tutti contenti. Potrebbe essere questa la sintesi degli ascolti della prima serata di lunedì 20 gennaio, nel corso della quale la fiction di Rai1 si è appunto scontrata con il reality condotto da Alfonso Signorini, riproponendo l'abituale schema di suddivisione degli ascolti. Michele Riondino e Isabella Ragonese, protagonisti di La Guerra è Finita (qui le anticipazioni del 27 gennaio)conquistano 4.288.000 spettatori pari al 18.4% di share.

Gli ascolti del Grande Fratello Vip

Diverso e più strutturato il 18.5% di share del Grande Fratello Vip con 3.111.000 spettatori, risultato di fatto superiore a quello della concorrenza, ma da leggere in relazione alla durata del programma di Canale 5, in onda dalle 21.47 all’1.07. Quello del GfVip 4 è un dato in crescita rispetto a quello conseguito lo scorso venerdì, quando il programma condotto da Signorini si era scontrato nuovamente con Il Cantante Mascherato. 

Le altre reti

Le altre reti si dividono la fetta di torta restante. Su Rai2 la serie in prima visione 9-1-1 è riuscita a interessare 1.282.000 spettatori pari al 5.6% di share, mentre su Italia 1 I Mercenari 2 ha raccolto davanti al televisore una media di 1.592.000 spettatori (6.4% di share). Su Rai3 la puntata di Presa Diretta incentrata sul mondo delle spedizioni online ha ottenuto 1.496.000 spettatori pari al 6.1%. Su Rete4 Quarta Repubblica totalizza una media di ascolti di 1.156.000 spettatori con il 6.2% di share.

Si prosegue con La7, che ha proposto Eden – Un Pianeta da Salvare, registrando 660.000 spettatori con uno share del 3.1%. Su Tv8 è andato in un classico, Rocky II, che ha ottenuto 453.000 spettatori con il 2%. Nove propone Little Big Italy interessando 450.000 spettatori con uno share dell’1.8%, nel primo episodio inedito, e 260.000 spettatori con uno share dell’1.6%, nel secondo episodio inedito. Il debutto del canale dedicato al cinema, Cine 34, segna un ottimo  1,40% con 327.000 spettatori al seguito del capolavoro di Fellini, Amacord.