Sere d'estate orfane delle programmazioni ufficiali. Non è ancora iniziata ufficialmente la stagione più calda dell'anno, ma i palinsesti televisivi iniziano già a risentire gli effetti della fine della stagione per molti titoli di punta delle reti generaliste. La notizia che ci arriva dalla prima serata di domenica 9 maggio, è che la Nations League, il nuovo esperimento della Uefa per creare una competizione calcistica per compagini nazionali alternativa a quelle convenzionali, non è stata complessivamente un grande trionfo di pubblico. I numeri della finale Portogallo – Olanda, andata in onda su Rai1, ne sono testimonianza. La partita vinta dai lusitani ha chiuso con 2.959.000 spettatori pari al 14.2% di share.

A seguire, poco distante, Canale 5 con la prima puntata della fiction "Lontano da Te", che non ha avuto una partenza scoppiettante, ma promette di poter crescere nelle prossime settimane (qui le anticipazioni della seconda puntata): davanti al video c'erano 2.496.000 spettatori pari al 12.9% di share. Terza sul podio virtuale degli ascolti è Rai2 con "NCIS" che ha catturato l’attenzione di 1.377.000 spettatori (6.6%) e poi con "Elementary" a 1.117.000 spettatori con il 5.6%.

Ascolti domenica 9 giugno 2019

Italia1 intrattiene 1.071.000 spettatori con il 5.2% di share con il film "La Furia dei Titani", mentre Rai3 con "Che Storia è la Musica", lo speciale con Ezio Bosso, ha raccolto davanti al video 1.010.000 spettatori pari ad uno share del 5.3% (dalle 20.27 alle 20.35 è andata in onda la presentazione, che ha toccato i 720.000 spettatori, share del 4%). L'ultima puntata stagionale di "Non è l’Arena" (probabilmente l'ultima in assoluto, viste le parole di Giletti) ha interessato 1.081.000 spettatori con il 6.6%. Su Tv8 il Gran Premio del Canada in differita è stato seguito da 2.105.000 spettatori con il 10.1% di share. Su Rete4 #CR4 La Repubblica delle Donne – I migliori mesi della mia vita con Piero Chiambretti è stato visto da 527.000 spettatori con il 3% di share. Sul Nove l’episodio in prima tv di Little Big Italy segna 455.000 spettatori (2.1%).