"Io e la mia ossessione" continua a scioccare i suoi telespettatori e, dopo aver mostrato le più strane manie, da Mary che mangia solo croccantini per gatti, a Davecat che è innamorato della sua bambola gonfiabile, ecco che arriva la storia di Nathaniel, 28 anni e viene da Houston in Texas. La sua ossessione è che non riesce a fare mano del talco per bambini, ma non per l'uso comune che può fare ognuno di noi. Lei non riesce a smettere di sniffarlo. Inizialmente questa sua abitudine le ha causato non pochi problemi nel suo ambiente e nelle sue relazioni, perché gli amici credevano fosse dipendente da cocaina, in quanto si presentava sempre con il naso sporco di talco.

Talco-dipendente. Nathaniel afferma che senza la sua dose quotidiana, non riuscirebbe a vivere. La sua dipendenza è iniziata quando, accidentalmente, si versò del talco per bambini addosso e, inalandolo, cominciò a sentire di non riuscire a farne più a mano. Si innescò così una dipendenza senza controllo al punto che, in sedici anni, la 28enne ha speso già oltre 1500 euro in talco. Il negoziante di fiducia di Nathaniel ha affermato agli autori dello show che, ogni volta che la donna fa ritorno da lui, si assicura scorte sempre più numerose di talco per bambini. Ovviamente è una "strana ossessione" che le condiziona anche i rapporti amorosi.