bear grylls mangia larve

Il famoso esploratore Bear Grylls da sempre stupisce con le sue mirabolanti imprese ai limiti della natura.

Una delle sue specialità è quella di partire per un luogo lontano e mostrarci come si può sopravvivere servendosi di ciò che ci mette a disposizione la natura sia per mangiare che per spostarsi, dormire e difendersi.

Numerose sono le trasmissioni televisive che ci mostrano come sopravvivere con Bear Grylls e nonostante tutto ci risultano sempre increbibili i filmati che vediamo.

Dopo aver visto Bear Grylls sopravvissuto in Patagonia in mezzo a tante difficoltà, ora vi mostriamo un video che ci fa vedere un menu completo del nostro esploratore in giro per il mondo.

Grylls inizia con mangiare delle larve enormi estratte sotto la corteccia di un albero, ne mangia uno enorme vivo ovviamente e da esso schizza del liquido rossiccio. Bear ha in effetti un'espressione non molto divertita ma esalta le proprietà nutritive del suo pasto dicendo che è fondamentale per chi come lui si trova in una situazione di sopravvivenza.

Poi nel deserto del Sahara, mangia i testicoli delle capre sempre crudi offerti da un berbero. E poi anche gli occhi di una pecora. Mangia poi i resti di un animale ucciso da una iena e del pesce appena pescato. Tutto sempre e rigorosamente a crudo.

Insomma un menu ricco e variegato che gli permette di sopravvivere nelle sue spedizioni solitarie.

E' confortante però sapere che anche questo super eroe ha un limite: Grylls rischia la vita per una puntura d'ape.

https://www.youtube.com/watch?v=PUoxOW3uQe8