La trasmissione Wild oltrenatura condotta dalla bella Fiammetta Cicogna ci presenta una delle solite esperienze del folle esploratore Bear Grylls che inventa avventure sempre più rischiose per mettere alla prova le sue abilità di sopravvivenza.

Questa volta Bear Grylls ha deciso di sopravvivere in Patagonia, una regione geografica dell'America meridionale, che comprende l'estremità meridionale del continente, divisa tra Argentina e Cile e comprende la Terra del Fuoco. Dal punto di vista geomorfologico si distinguono due aree distinte: la Patagonia andina con le sue cime, valli e ghiacciai, i paesaggi di laghi e pini, e la Patagonia extrandina caratterizzata dalla presenza di altipiani, steppe ed enormi estensioni ventose e semi desertiche che si estendono fino all'Oceano Atlantico.

Quindi si capisce che l'esperienza di Grylls è al limite della sopravvivenza. Quindi lo vediamo costruire una zattera che poi affonda, attraversare un fiume gelato a nuoto, accendere un fuoco e attraversare campi innevati. Insomma un vero e proprio avventuriero.

Ma sono tante le esperienze avventurose di Gryllis che vengono riprese dal programma tv, come quando decide di sopravvivere su un'isola deserta. Deve procurarsi da mangiare e deve evitare tutti i pericoli legati alla caccia e alla pesca.

Oppure fa la legna per il fuoco e cucina il pesce pescato e la notte che dura dodici ore è molto lunga e da brividi.

Grylls poi costruisce una vera e propria zattera per andare via dall'isola per trovare acqua per sopravvivere.

Un uomo al limite dell'incoscienza. A voi piacerebbe provarci?