video suggerito
video suggerito

“L’Oriana è uno scempio”, la rete stronca la fiction Rai

È bastata meno di un’ora a “L’Oriana” per lasciarsi stroncare sui social: “La Fallaci li avrebbe querelati, imbarazzante”.
773 CONDIVISIONI
Immagine

"Imbarazzante", "Oriana li avrebbe querelati", "Non si può nemmeno provare a guardarla". A naso si direbbe che è bastata una sola ora a "L'Oriana", l'attesa fiction Rai sulla vita della giornalista e inviata di guerra, interpretata da Vittoria Puccini, per lasciarsi sonoramente stroncare su Twitter. I social, si sa, amplificano tutto all'eccesso. Se c'è qualcosa di buono si grida al capolavoro, viceversa ci si lascia andare a sberleffi d'ogni genere. Di rado si riesce a centrare un punto, spesso si finisce in esercizi di stile che lasciano il tempo che trovano, però restano uno strumento di valutazione in "real time" che non è trascurabile.

Lo è stato per il Festival di Sanremo 2015, praticamente "visto su Twitter". E sulla piattaforma social i giudizi non erano certo così lusinghieri, anzi giusto oggi Emma Marrone si è sfogata a "La vita in diretta" dopo le critiche che le sono piovute addosso in questi cinque giorni. E su "L'Oriana" il meccanismo è partito praticamente da subito. Si contestano i dialoghi, i costumi, la sceneggiatura e non si salva neanche Vittoria Puccini. "Nulla di nuovo sotto il sole" – nota con amarezza un utente – "la Rai non è in grado di fare una buona fiction neanche con un personaggio interessante come la Fallaci".

773 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views