La notizia della serie tv con Can Yaman nel ruolo di Sandokan ha destato particolare scalpore, soprattutto tra i nostalgici della fiction originale che ha come protagonista l'indimenticabile Kabir Bedi. Ed è proprio l'attore indiano che, in un'intervista rilasciata ai microfoni di Live from Hollywood, ha commentato il fatto che a distanza di così tanto tempo dall'ultima messa in onda, si sia pensato di realizzare un nuovo progetto che riportasse sul piccolo schermo "La Tigre della Malesia".

Kabir Bedi parla del personaggio di Sandokan

L'attore non si è lasciato intimidire dal successo del divo turco e infatti ha dichiarato: "Di Sandokan ce n'è solo uno! Se Can Yaman avrà successo? È bravo ma sarà il pubblico a sentenziarlo". Si prospetta, quindi, un rifacimento di quella che è stata la grande opera di Emilio Salgari, sebbene Kabir Bedi si sia speso nel dire che il personaggio da lui interpretato sia una icona e come tale è giusto che sia considerato: "Sandokan non può essere ricreato, deve avere la stessa immagine per far sì che possa essere ricordato per sempre". Nonostante questo attaccamento al passato, l'attore è sicuro del fatto che le nuove tecnologie possano aiutare a realizzare un prodotto sorprendente e dotato di effetti di cui il primo Sandokan, essendo stato prodotto nel 1976, era ovviamente manchevole.

L'opinione di Kabir Bedi su Can Yaman

In merito all'attore che dovrà, invece, prendere quello che è sempre stato il suo ruolo, Kabir Bedi si è espresso con particolare onestà, affermando di aver visto delle serie che lo hanno visto tra gli interpreti principali e valutando, quindi, la sua performance immaginandolo in questa nuova veste: "Ho visto alcune serie di cui l'attore turco è protagonista. Lo trovo bravo ed avrà successo sempre più, ma a stabilire l'affermazione popolare del nuovo Sandokan sarà esclusivamente il pubblico mondiale come avvenne per me che proprio in virtù di quell'interpretazione fui chiamato anche come antagonista di James Bond". 

Cosa sappiamo della serie tv su Sandokan

Della nuova serie su Sandokan, prodotta da Lux Vide, si sa ancora poco. Liberamente tratta dai romanzi del ciclo salgariano dedicato alle Tigri di Mompracem, vedrà per l'appunto Can Yaman nei panni del coraggioso pirata malese. Nei panni del portoghese Yanez, fedele luogotenente nonché inseparabile amico del nostro eroe, troveremo Luca Argentero. Ampio spazio sarà dato alla figura femminile, l'eroina Marianna, di cui non è stata ancora ufficializzata l'interprete.