59 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Jonás Berami: “Juan Castaneda abbandonerà per un po’ Il Segreto” (INTERVISTA)

A Fanpage.it c’è Jonás Berami che interpreta Juan Castaneda nella soap opera rivelazione “Il Segreto” in onda su Canale 5. L’attore spagnolo ha snocciolato qualche anticipazione sul futuro del suo personaggio e ha parlato anche della sua vita privata.
A cura di Fabio Giuffrida
59 CONDIVISIONI
Immagine

Su Fanpage.it c'è Jonás Berami. Tutti, però, lo conoscono meglio come Juan Castaneda della soap opera "Il Segreto" che viene trasmessa ogni pomeriggio su Canale 5. Un prodotto televisivo che è nato senza grandi pretese ma che si è rivelato un vero e proprio successo per il piccolo schermo italiano: "Il Segreto" ha raggiunto picchi di share superiori al 30% e ha catalizzato l'attenzione di milioni di spettatori sbarcando non solo in prima serata ma anche in seconda serata, al sabato pomeriggio e dal 9 Giugno nel preserale al posto di "Avanti un altro". Un gioiellino che Mediaset ha pensato bene di sfruttare al massimo, proponendo quasi ogni settimana interviste con i protagonisti della soap opera spagnola, ospiti sia a "Pomeriggio Cinque" che a "Verissimo".

Juan Castaneda de Il Segreto ha conquistato il pubblico italiano

Jonás Berami è senza dubbio uno degli attori più amati della soap: spagnolo, classe 1983 e originario di Malaga, ha recitato sia al cinema in "Pajaros de Papel" e "Lose Your Head" che sul piccolo schermo in "La Tira", "El Internado" e, appunto, "Il Segreto". Dopo aver intervistato l'intervista ad Alex Gadea, abbiamo deciso di raggiungere anche Jonás Berami.

Jonás, partiamo subito dal tuo personaggio, Juan. Sappiamo, stando alle prime indiscrezioni, che nella soap opera spagnola sei morto. Cosa ci puoi anticipare?

Vi posso dire che abbonderà solo per un certo periodo "Il Segreto" e che ritornerò presto con un altro personaggio. Per contratto non posso rivelare nulla al riguardo.

Quanto ti rispecchi in Juan?

In Italia, come in molti altri paesi, mi conoscono e mi hanno conosciuto grazie a questa soap, grazie soprattutto al clamoroso quanto inaspettato successo che sta ottenendo. Chiaramente tramite la tv non si conosce Jonás, quindi la mia persona, ma il mio personaggio. Insomma il pubblico ama ed apprezza me attraverso Juan. Ma questo non significa che io sia lui o che sia identico a lui.

Cosa vi accomuna e cosa, viceversa, vi divide?

Siamo entrambi due ragazzi molto passionali. Lui, però, lo è troppo. E' anche troppo orgoglioso e a tratti persino violento. Ecco, in ciò mi discosto da lui.

Che rapporto si è instaurato con gli attori della soap? Ci può essere vero amore sul set?

Ho un  bel rapporto un po' con tutti gli attori del cast, considero tutto lo staff come una sorta di grande famiglia allargata. Però non ho mai avuto alcuna storia sul set.

Sinceramente, ti aspettavi tutto questo successo?

Mi ha colto impreparato ed è stato inaspettato. Ovviamente mi ha reso molto felice ma so mantenere i piedi ben piantati per terra.

Qualcosa nella tua vita è cambiato?

La mia vita è cambiata nel senso che ora passo la maggior parte della giornata sul set, che ho poco tempo libero e che mi riconoscono per strada. Io, comunque, sono rimasto sempre lo stesso.

Parliamo dell'Italia. Ci lavoreresti volentieri? Cosa apprezzi di più del nostro Paese?

In Italia vengo spesso per serate. Infatti ci terrei a ringraziare Andrea Velletri che cura il mio booking e il mio addetto stampa Laura Gorini che fanno davvero tanto per me. Mi piacerebbe molto lavorare in Italia, paese che letteralmente adoro. Siete la culla dell'arte e della cultura. Poi il cibo è ottimo, il paesaggio meraviglioso e le donne stupende.

A proposito di donne. Sei impegnato?

Forse.. sì.. no. Lo scoprirete presto.

59 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views