Johnny Dorelli era atteso al Festival di Sanremo 2020 come ospite speciale, ma il cantante, attore e conduttore è stato costretto a dare forfait per problemi di salute. La sua presenza sul palco dell'Ariston nella serata di venerdì 7 febbraio difficilmente verrà confermata. Resta uno spiraglio di speranza dal momento che Amadeus ha promesso a Dorelli di regalargli uno spazio in caso di ripresa, come ha spiegato lo stesso direttore artistico e conduttore nella conferenza stampa della quarta serata.

Johnny Dorelli doveva essere a Sanremo nella serata di martedì. Mi ha chiamato personalmente lunedì, dicendomi che non si sentiva bene e non se la sentiva di essere al Teatro Ariston. Gli ho fatto gli auguri di una buona guarigione. Le porte fino a sabato per lui sono aperte e gli ho detto che avrebbe potuto chiamarmi in qualsiasi momento. Ad ora non mi ha ancora chiamato. Oggi pomeriggio cercherò di contattarlo.

I problemi di salute di Johnny Dorelli

Non sono dettagliate le notizie sulle condizioni di salute di Dorelli, ma è noto che già da tempo il cantante preferisce tenersi lontano dalla televisione. Apparve in una rara e commovente intervista a Che tempo che fa nel 2018, dopo 15 anni di assenza dal piccolo schermo: "Dove sono finito? Dove vuoi che vada, ero a casa. Leggo tutti i giorni, per tre o quattro ore. Vuoi che ti dica proprio tutto?", spiegò a un Fabio Fazio divertito regalando un'emozionante performance al pianoforte.

Johnny Dorelli e il festival di Sanremo

Johnny Dorelli ha partecipato a nove edizioni del Festival di Sanremo (nel 1958, 1959, 1960, 1962, 1963, 1967, 1968, 1969 e 2007) arrivando otto volte in finale. Insieme a Modugno, Nilla Pizzi e Nicola Di Bari, è l'unico ad aver vinto 2 Festival consecutivi: in entrambe le occasioni fu proprio in coppia con Modugno, con cui cantò  "Nel blu dipinto di blu" e "Piove". Lo ha anche condotto, nell'edizione del 1990.