La Freemantle Media chiede il triplo per "Italia's Got Talent" e Mediaset non rinnova il format, Sky è pronta ad acquistare il "people-show" per due anni, revisionando completamente il cast.

Dopo cinque edizioni di grande successo, Mediaset ha comunicato che non rinnoverà il contratto con la Freemantle Media per la sesta edizione di "Italia's Got Talent", il format condotto da Belen Rodriguez e Simone Annichiarico, con i giudici Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi. Una decisione che, come spiegato dal network di Cologno Monzese, viene presa perché sono ritenute "inaccettabili le condizioni richieste" dalla società proprietaria del format che intendeva triplicare il costo a puntata del programma senza, secondo quanto si legge nel comunicato, "alcuna motivazione razionale".

Sky compra tutto. Lo stop di Mediaset getta le basi per un nuovo inizio del format, Sky ha intenzione di acquistare in un pacchetto unico il rinnovo per tre anni di "X Factor", di proprietà della stessa Freemantle Media, e un biennio di "Italia's Got Talent". Secondo quanto rivelato da "Il Giornale", la cifra potrebbe aggirarsi intorno ai 75 milioni di euro, un costo che né la Rai né Mediaset, sarebbero in grado di sostenere in questo momento storico. Con un comunicato, Sky annuncia il passaggio del programma su Sky Uno.

“Sky Italia conferma di aver siglato un accordo con Fremantle Media Italia che riguarda i diritti delle prossime due edizioni del talent show ‘Italia’s Got Talent’, che dunque andrà in onda in esclusiva su Sky Uno a partire dalla prossima stagione. L’accordo tra FremantleMedia – detentrice dei diritti del format – e Sky Italia, e la scelta di passare il programma ad un’esclusiva pay, nasce direttamente dal successo delle tre edizioni di ‘X Factor’ realizzate da Sky, riconosciute ormai tra le più innovative e riuscite al mondo."

Nel comunicato, inoltre, si legge:

"Questa acquisizione rafforza in maniera sostanziale l’offerta di intrattenimento di Sky Italia; con ‘Got Talent’ infatti l’offerta di show italiani basati sui più rilevanti format internazionali, diventa continuativa durante tutto l’anno facendo di Sky Uno e del pacchetto SkyTV un riferimento irrinunciabile per tutti coloro che amano l’intrattenimento più moderno e di qualità. […] Con l’acquisizione di Got Talent infine l’offerta di intrattenimento ‘unscripted’ di Sky passa definitivamente da un approccio “ad evento” ad uno di “continuità e costanza” garantendo agli abbonati della piattaforma di avere sempre on air – in modalità lineare, on demand e on the go – un programma unico, esclusivo ed innovativo.”

Cambio di conduzione? Il passaggio a Sky implica una revisione del cast del programma, in considerazione del legame che vede i tre giudici con Mediaset. Ma se il trio delle meraviglie formato da Maria-Scotti-Zerbi è facilmente sostituibile, chi ci sarà al posto del vero motore dello show, la coppia rivelazione formata da Belén e Simone Annichiarico?