Ospite di Dance, Dance, Dance, Vanessa Incontrada ha ricordato una parentesi dolorosa della sua vita. La modella e attrice è stata costretta a fare i conti per anni con i giudizi impietosi di chi si sentiva in diritto di giudicare il suo corpo, solo sulla base del fatto che si trattasse di un personaggio famosi. Donna bellissima che ha dimostrato di essere una valida attrice e conduttrice, Vanessa era incinta del suo primo figlio quando cominciarono a circolare su di lei i giudizi meno comprensivi. Ne ricorda uno, in particolare, che la ferì profondamente:

La vita  mi ha fatto cambiare anche dal punto di vista fisico. Tutto è successo quando sono rimasta incinta, perché ho preso tanti chili. Mi avevano fatto una foto e hanno scritto un titolo che non scorderò mai: “Vanessa la balena”. Sembrava quasi avessi commesso un peccato. Come se avessi ammazzato qualcuno. Per me è un argomento delicato. Perché non capisco.

La reazione di fronte a quegli attacchi immotivati

Quel periodo fu difficile per Vanessa sotto diversi aspetti. A ripensarci oggi, la cosa della quale si rammarica di più è di non avere alcuna foto di quel periodo, lo stesso in cui portava in grembo suo figlio: “La cosa che mi dispiace di più è che non ho nemmeno una foto di quando mio figlio era dentro di me. Questa è la cosa che mi dispiace di più. Non di quello che mi dicevano. Di quello non mi frega un ca**o. Mi avevano talmente attaccato che mi dicevo: ‘Ma c'è qualcosa che non va in me?’”. Non c’era nulla che non andasse nella Incontrada, semmai il problema andava ricercato altrove, nell’insensibilità manifesta di chi non ha avuto la delicatezza di tutelare una donna in dolce attesa.

Il consiglio alle donne che vivono la sua condizione

Ancora protagonista della moda e del piccolo schermo, Vanessa consiglia alle donne che vivono la sua condizione di non lasciarsi sopraffare dalla violenza di certi termini: “Un consiglio che do a tutti coloro che ci guardano è di lottare per quello in cui credete e per ciò che volete, di non scoraggiarvi, soprattutto per quello che vi dicono gli altri. Avrò anche la cellulite, ma continuo a stare sul palco”.