incontrada a verissimo

La show girl catalana Vanessa Incontrada sabato 27 novembre è stata ospite di Silvia Toffanin a Verissimo.

La Incontrada il 1 dicembre condurrà accanto a Claudio Amendola la puntata pilota del programma Let's Dance prodotto da Maria De Filippi, un nuovo format in cui alcuni vip si cimenteranno il coreografie celebri.

Ma Vanessa racconta anche alcune cose della sua vita e anche di come sia stata attaccata tanto a causa dei suoi chili di troppo presi durante e dopo la gravidanza.

"Anche se ero la prima a prendermi in giro, quando ero incinta venni attaccata in maniera pesante. Era come se avessi commesso un reato solo per il fatto di essere ingrassata. Non capivo perché ce l’avessero tutti con me, visto che, in realtà, io avrei vissuto benissimo questo mio cambiamento".

Racconta di cosa la costringevano a fare prima di andare in scena: "Mi ricordo che prima di andare in scena mi mettevano una guaina scomodissima che aveva l’unico pregio di farmi stare dritta".

La show girl ha deciso di andare a vivere a Follonica lontano dal caos delle grandi città e ha raccontato i motivi di questa sua decisione: "A Follonica ci sono cresciuta. Ho fatto le elementari lì, i miei amici più cari abitano lì ed ogni estate sono sempre tornata per stare con loro. Poi ho conosciuto a Follonica anche il mio compagno, quindi è stato naturale stare dove ho le mie radici".

A lei piace molto la vita di paese che fa a Follonica e ne racconta anche alcuni aneddoti: "Inoltre, è un piccolo centro in cui ci si conosce tutti. A volte i miei concittadini mi chiamano per avvertirmi che c’è un paparazzo nei dintorni, e questo per una come me, che ha bisogno di sentirsi protetta, è importante".

Vanessa non si sente una star e non ha la puzza sotto al naso come ce l'hanno tutte le starlette di casa nostra, anzi racconta di come si sia divertita ad aiutare suo padre nel lavoro di ambulante: "A Barcellona c’è una grande fiera che si tiene una volta all’anno in una strada del centro e mio padre ha la sua bancarella. Ovviamente, passano tanti turisti italiani e io mi diverto ad ascoltare in silenzio i loro commenti su di me. Dicono: ma quella è Vanessa Incontrada? Ma dai non è possibile! Io faccio finta di non capire ma a volte avrei voglia di dire sì sono io, sono normale, che male c’è!".

Molto di dolcezza quando Vanessa Incontrada parla di suo figlio e dei suoi problemi con le lingue: "Fisicamente assomiglia al mio compagno, ma caratterialmente è uguale a me, deciso e determinato in quel che vuole a volte fa un po’ di confusione con le lingue, perché io gli parlo in spagnolo, suo papà è italiano, abitiamo in Toscana. Insomma fa un gran casino ma spero che quando avrà 18 anni avrà dimestichezza con un sacco di lingue".