Risolti alcuni problemi tecnici, è tornato online su Mediaset il video della clamorosa burla di Scherzi a parte contro Barbara D'Urso. La conduttrice di Canale 5 è stata la prima vittima di questa nuova edizione del programma, al centro di una beffa a dir poco crudele. D'accordo con la produzione, il figlio Emanuele Berardi le ha fatto credere che la sua amata casa di Capalbio, data in affitto per una sera a sua insaputa, fosse stata messa a soqquadro nel corso di un party scatenato e distruttivo. La presentatrice, gelosissima dell'abitazione, ha creduto in pieno allo scherzo, per giunta orchestrato dall'abilissimo Emanuele nel bel mezzo di una diretta di Domenica Live.

Diffuso per errore il numero di telefono del figlio della D'Urso

Il video dello scherzo è di nuovo disponibile dopo che era stato rimosso dal sito per qualche giorno. Il motivo? Accidentalmente, nel filmato erano stati mostrati i dati sensibili di Emanuele Berardi, tra cui numero di cellulare e data di nascita. Un errore eclatante almeno quanto lo scherzo stesso, visto il successo che sta riscuotendo il giovane grazie alla sua primissima apparizione televisiva. Benché sia estraneo al mondo dello spettacolo, il ragazzo si è dimostrato perfettamente in grado di reggere il gioco e far credere alla madre, con tanto di video e scatti fittizi preparati ad arte, che la residenza toscana della D'Urso ("Ho fatto 8 mutui per pagarla!", ha gridato una Barbarella sconvolta e disperata alle telecamere di Scherzi a parte") fosse stata distrutta dai festaioli, tra fiumi d'alcool, vomitate sui cuscini, capre defecanti in bagno. Finalmente, si è così scoperto il motivo dietro lo choc della D'Urso in diretta a Domenica Live, in una puntata del maggio 2018.

Chi è Emanuele Berardi

Per anni si è tenuto lontano dalla ribalta insieme al fratello Gianmauro, rifiutando sempre di mostrarsi in tv e di accostare il proprio nome a quello della celeberrima mamma. Ora, è bastata una singola apparizione per fare di Emanuele Berardi una star. 30 anni, di professione fotografo e videomaker, vive a Milano ma gira spesso il mondo per lavoro. Ha realizzato un documentario sulla band “Todo Mundo” e ha esposto alcune sue foto all'Expo di Milano. Oggi è anche il nuovo beniamino del pubblico femminile di Mediaset.