Vasco Rossi torna in Tv con la sua musica. Il rocker di Zocca, abitualmente impegnato con una serie di concerti annuali. Sei in tutto le date del tour di Vasco Rossi, quattro allo stadio San Siro di Milano, due a Cagliari. E a poter godere dello spettacolo sarà anche il pubblico televisivo, visto che Canale 5 trasmetterà un docu-concerto domenica 16 giugno. A riportare la notizia è Tv Sorrisi e Canzoni, che descrive il contenuto televisivo come "un viaggio a ritroso nel tempo che comincia dallo smontaggio del palco dopo l’ultimo concerto fino alle prove, una sorta di diario di bordo commentato dallo stesso Vasco in un’intervista esclusiva". Per la copertura dell'evento Mediaset non si limiterà alla messa in onda del docu-concerto, perché nei giorni dei concerti milanesi, dopo il Tg5 delle 13 andranno in onda sei clip con immagini e interviste dal backstage dei concerti del Blasco.

Il Vasco Modena Park del 2017 in onda su Rai1

Non è la prima volta che i live di Vasco Rossi e la televisione trovano un punto di congiunzione. Come dimenticare il Vasco Modena Park trasmesso da Rai a inizio estate 2017, uno degli eventi musicali più imponenti degli ultimi anni, capace di battere il primato mondiale del concerto con il più alto numero di spettatori paganti: 225.173 biglietti emessi, di cui 5.000 gratuiti. Più che legittimo, dunque, l'interesse di Canale 5 nel raccontare un'icona indiscutibile del nostro panorama musicale.

Il tour negli stadi di Vasco Rossi

Vasco Rossi, come noto, ha scelto Milano e Cagliari per l'appuntamento ormai annuale con la sua serie di concerti: il tour parte ufficialmente l'1 giugno da Milano (Stadio San Siro) dove rimarrà anche il 2, il 6 e 7, l’11 e 12 giugno e si concluderà in Sardegna, a Cagliari Fiera il 18 e 19 giugno con una scelta che fin da subito il cantante ha voluto sottolineare per la sua particolarità. Quella di Vasco è una scelta che cerca di andare incontro a un pubblico a cui è difficile portare uno spettacolo grande come quello del cantante che prevede lo spostamento di tanti bilici e una quantità di materiale non usuale.