2.816 CONDIVISIONI
12 Dicembre 2019
17:26

Il reparto di Oncoematologia pediatrica dell’ospedale di Taranto sarà intitolato a Nadia Toffa

Venerdì 20 dicembre 2019 è prevista la cerimonia di intitolazione del nuovo reparto di Oncoematologia pediatrica dell’ospedale SS. Annunziata di Taranto a Nadia Toffa. La giornalista, reporter e conduttrice de “Le Iene” ha lavorato duramente con le sue inchieste nella città pugliese e la cittadinanza tarantina ha trovato un modo bellissimo per renderle omaggio.
2.816 CONDIVISIONI

Una bella iniziativa del reparto di Oncoematologia pediatrica dell'ospedale SS. Annunziata di Taranto. Venerdì 20 dicembre 2019 è prevista la cerimonia di intitolazione del nuovo reparto a Nadia Toffa. La giornalista, reporter e conduttrice de "Le Iene" ha lavorato duramente con le sue inchieste nella città pugliese e la cittadinanza tarantina ha trovato un modo bellissimo per renderle omaggio. Presenzieranno alla cerimonia, oltre a tutta la famiglia Toffa, anche il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e il direttore generale dell'Asl Stefano Rossi.

Nadia Toffa e l'iniziativa benefica

Scomparsa prematuramente ad agosto, Nadia Toffa fu protagonista inoltre di una iniziativa benefica. La campagna di vendita solidale di t-shirt con la scritta "Ie jesce pacce pe tè", ovvero "io esco pazzo per te", ideata dal Mini Bar del Rione Tamburi e attraverso la quale si riuscì a raccogliere più di 500mila euro per il reparto. Per l'intitolazione del reparto, è stata anche promossa una petizione popolare.

La cittadinanza onoraria di Taranto

Per l'intitolazione del reparto alla popolare conduttrice fu promossa una petizione popolare che raggiunse oltre 90mila sottoscrizioni. A Nadia Toffa nel gennaio scorso fu conferita la cittadinanza onoraria di Taranto, su delibera del Consiglio comunale, per le sue battaglie in difesa della salute dei tarantini e dei bambini in particolare modo. Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha così inteso dare immediatamente corso alla richiesta pervenutagli il 23 settembre scorso a seguito di una petizione popolare con oltre 90mila firme raccolte.

Le opere di Nadia Toffa

Nadia Toffa, oltre ad avere prossimamente una fondazione intitolata a suo nome e istituita dalla sua famiglia, a inizio novembre è uscita con il libro "Non fate i bravi", una raccolta dei suoi scritti poco prima della sua scomparsa. La madre di Nadia Toffa, la signora Margherita Rebuffoni, ha però rivelato l'esistenza di altri testi che potrebbero essere pubblicati successivi.

2.816 CONDIVISIONI
Le foto del reparto di Oncoematologia pediatrica dell'ospedale di Taranto dedicato a Nadia Toffa
Le foto del reparto di Oncoematologia pediatrica dell'ospedale di Taranto dedicato a Nadia Toffa
43.274 di Spettacolo Fanpage
A Nadia Toffa intitolato il reparto di oncologia pediatrica di Taranto:
A Nadia Toffa intitolato il reparto di oncologia pediatrica di Taranto: "La Puglia le deve tanto"
L'ospedale di Taranto intitola il reparto di oncoematologia a Nadia Toffa, la madre:
L'ospedale di Taranto intitola il reparto di oncoematologia a Nadia Toffa, la madre: "Sono commossa"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni