1 Aprile 2021
16:15

Il primo trailer di Zero, la nuova serie italiana con la colonna sonora di Mahmood

Dal 21 aprile sarà disponibile su Netflix “Zero”, la serie ideata da Antonio Dikele Distefano di cui è stato diffuso il primo trailer. La serie racconta la storia di un ragazzo che scopre di avere un incredibile superpotere che potrà salvare il Barrio in cui vive, proprio nel momento in cui aveva deciso di abbandonarlo. Ad accompagnare la sua storia ci sono la musica e le parole di Mahmood, il cui brano inedito “Zero” ne è la colonna sonora.
A cura di Ilaria Costabile

Tra le nuove uscite di Netflix per il mese di aprile c'è anche Zero, la serie italiana nata da un'idea di Antonio Dikele Distefano e di cui la piattaforma ha distribuito il primo trailer. La musica che che accompagna le prime immagini di questo racconto che vedremo a partire dal 21 aprile sulla piattaforma è di uno degli artisti più amati della scena pop italiana, ovvero Mahmood: il suo brano inedito, intitolato appunto, Zero, che sarà una delle tracce dell'album che uscirà in primavera.

La trama di Zero

"Zero" è una delle serie più attese di quest'anno, liberamente ispirata al romanzo “Non ho mai avuto la mia età” di Antonio Dikele Distefano, edito da Mondadori e racconta la storia di un timido ragazzo con uno straordinario superpotere, diventare invisibile. Zero non è un eroe qualunque, ma è un eroe moderno che combatte contro il male degli stereotipi e la cattiveria della periferia. I suoi poteri emergeranno, però, solamente quando dovrà salvare il Barrio, il quartiere della periferia milanese che avrebbe voluto abbandonare. In questo frangente dovrà indossare gli scomodi panni di eroe, suo malgrado e in questa nuova e inaspettata avventura, scoprirà l’amicizia di Sharif, Inno, Momo e Sara, e forse troverà anche l’amore. L'obiettivo di Antonio Dikele Distefano, autore del romanzo e ideatore della serie, è quello di rappresentare attraverso una storia che intreccia fantasia e realtà, un mondo ricco, composito e variegato fatto di culture e sottoculture che non sempre hanno l'opportunità di essere rappresentate.

La colonna sonora di Mahmood

Non è certo un caso che la colonna sonora di un progetto ambizioso come quello di Zero, che promulga l'interazione e integrazione culturale, sia stata affidata a Mahmood. Nato e cresciuto in Italia, ma con origini egiziane, è uno degli artisti più apprezzati della scena musicale italiana. Prossimamente uscirà il suo album, da cui è stato tratto il singolo che farà da colonna sonora finale alla serie Netflix, oltre a Inuyasha il primo singolo del nuovo disco. Canzoni come Soldi che gli ha portato la vittoria sanremese, ma anche come Barrio, sono la cifra stilistica di un artista eclettico e dal timbro vocale inconfondibile.

Il cast della serie

Il cast è composto da giovani talenti italiani, di prima e seconda generazione: Giuseppe Dave Seke (Zero/Omar), Haroun Fall (Sharif), Beatrice Grannò (Anna), Richard Dylan Magon (Momo), Daniela Scattolin (Sara), Madior Fall (Inno), Virginia Diop (Awa), Alex Van Damme (Thierno), Frank Crudele (Sandokan), Giordano de Plano (Ricci), Ashai Lombardo Arop (Marieme), Roberta Mattei (La Vergine), Miguel Gobbo Diaz (Rico) e Livio Kone (Honey).

Il significato di Zero, in cui Mahmood canta la rincorsa dell'amore
Il significato di Zero, in cui Mahmood canta la rincorsa dell'amore
Piotta è la voce di Suburra: il rapper racconta la colonna sonora della serie ambientata a Roma
Piotta è la voce di Suburra: il rapper racconta la colonna sonora della serie ambientata a Roma
Le foto di Zero, la nuova serie italiana Netflix
Le foto di Zero, la nuova serie italiana Netflix
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni