Si è tenuta oggi, mercoledì 19 febbraio, la conferenza stampa di presentazione de ‘Il Commissario Montalbano‘. La serie televisiva con Luca Zingaretti, nata dai romanzi e dai racconti di Andrea Camilleri, è arrivata alla quattordicesima stagione. Zingaretti, che interpreta l'amatissimo commissario, ha commentato l'ipotesi di dire addio al suo personaggio.

Le dichiarazioni di Luca Zingaretti

Luca Zingaretti ha ricordato lo scrittore Andrea Camilleri, il regista Alberto Sironi e lo scenografo Luciano Ricceri. Tre uomini importantissimi nella realizzazione della serie tv record d'ascolti. Alla luce della loro scomparsa, l'attore non sa se se la sentirà di mettere in cantiere nuovi episodi. Per il momento, sono state girate tre puntate. Due andranno in onda il 9 e il 16 marzo, la terza nel 2021:

"Il problema è che c'era un autore che ci scriveva i testi anno per anno che non c'è più, un regista che li girava che ora non c'è più, uno scenografo che non c'è. La Rai ha scelto di girare tre nuovi episodi, ne saranno mandati in onda due nel 2020, uno nel 2021. Io voglio celebrare e far sedimentare il dolore, la malinconia, riflettere e vedere se è il caso di finirla qua oppure se prendere il testimone e concludere in bellezza con l'ultimo romanzo che è nella cassaforte di Sellerio. C'è anche un altro romanzo che è uscito mentre noi giravamo. Bisogna capire se uno non se la sente più di andare avanti senza determinate figure fondamentali oppure continuare. Io voglio elaborare".

Il commissario Montalbano 14, il 9 e il 16 marzo su Rai1

Intanto, gli spettatori potranno gustarsi i due episodi che compongono la quattordicesima stagione de ‘Il commissario Montalbano'. Il 9 e il 16 marzo andranno in onda ‘Salvo amato, Livia mia‘ e ‘La rete di protezione‘, entrambi ovviamente tratti dalle opere di Andrea Camilleri. Il secondo in particolare, è la trasposizione del primo romanzo che lo scrittore si vide costretto a dettare perché aveva perso la vista. I temi trattati nelle nuove puntate varieranno da quelli spinosi come la pedofilia a quelli che incanteranno gli spettatori come l'amore di Livia per Montalbano.