151 CONDIVISIONI
1 Marzo 2015
00:26

I Modà a “C’è posta per te” con un tappeto di fragole per Luisa

Antonella chiama C’è posta per te per fare un regalo alla sorella Luisa. Il regalo saranno I Modà, il gruppo che lei e la loro madre (defunta poco tempo prima) amavano immensamente.
A cura di Eleonora D'Amore
151 CONDIVISIONI

Antonella entra nello studio di C'è posta per te con Checco Silvestre de I Modà, perché vuole fare un regalo alla sorella Luisa: "Io e mia sorella eravamo molto legate a nostra madre, ci ha cresciuto perché nostro padre non c'era mai. Invidiavo il rapporto tra lei e mia madre. Mia sorella l'aspettava a casa dal lavoro, bevevano il latte o guardavano insieme la tv. Parlavano di tutto, avevano una passione per la musica, per i Modà, sentivano le loro canzoni e le cantavano insieme. Io ero sempre lì a guardare".

La madre era morta in un terribile incidente a 47 anni, all'improvviso, è uscita di casa e non è rientrata più. Da quel momento, la sorella Luisa è andata a vivere con lei, nella famiglia animata da ben quattro figli: "Per me, mia sorella, è come una figlia. La vedo giocare con i miei figli, non le riesco a dire che le voglio bene. Anche il giorno del funerale, lei piangeva e si disperava, era in disparte con un atteggiamento riservato e lo stesso dolore".

Luisa entra, apre la busta e vede sua sorella con un cuscino e la foto della mamma tra le mani:

Ciao Luisa io stasera sono qui… Io questo freddo non lo voglio più, sono arrabbiata con me perché non riesco mai a dirti quello che sento a differenza tua, eppure sono la più grande. Sai tanto amare come mamma ha sempre amato noi. Quando mi vieni vicino e mi abbracci, io sono sempre ferma lì, metto un muro tra me e te, non lo faccio con cattiveria. Ti ho dimostrato il mio affetto mai con una parola o con un gesto ma credimi che il mio cuore non è di ghiaccio e stasera voglio dimostrartelo. Devi smetterla di pensare di essere un ospite sgradito per me, mio marito e i miei figli. Ci sono giorni in cui ti blindi in camera tua, piangi da sola e ci sono cose che non puoi capire. Mi rinfacci spesso di non capirti e hai ragione, da stasera voglio provare a capirti di più, io ti ascolterò con attenzione ogni volta che avrai bisogno. Quando mi abbraccerai smetterò di rimanere rigida. Sono orgogliosa di te, di una bellezza che mi emoziona e mi ricorda tanto quella di mamma. Voglio si sciolga tutto il ghiaccio che ho fabbricato per non soffrire più. So che fai una vita semplice, che raccogli fragole in una serra, ma ti sbagli. Sbagli la direzione di dove guardare, guarda tra il pubblico, dietro di te, c'è una serenata speciale…

I Modà fanno il loro ingresso trionfale e cantano "Tappeto di fragole", dopo di che le dicono: "Sei una ragazza fantastica e matura per l'età che hai. Tu hai un cuore pieno di cose belle e l'hai dimostrato con tua sorella". Il primo regalo è un orso dei Modà con la maglietta dedicata, poi Cd, magliette e gadget, l'offerta di un posto speciale per la tappa di un loro tour, uno stereo e un iPhone. Infine Checco dei Modà le regala anche un corso per barman acrobatico a tre km da casa sua, corredato di un set per esercitarsi.

"Io da questa sera ti prometto di dirti più volte e dimostrartelo che Ti Amo davvero. Noi siamo sempre stati uniti tutti e tre, nella vita potrai andare via, ti sposerai, ma il nostro legame deve sempre rimanere quelle. Io ti abbraccio se togli la busta", ha sentenziato Antonella commossa, ricevendo un tenero abbraccio da un'emozionata Luisa, che da stasera riuscirà a sciogliere quel ghiaccio nel quale erano intrappolate le sue fragole.

151 CONDIVISIONI
Gabriel Garko a C'è posta per te
Gabriel Garko a C'è posta per te
131.098 di Spettacolo Fanpage
C'è posta per te 2015
C'è posta per te 2015
298.568 di Spettacolo Fanpage
Flop di "Notti sul ghiaccio", "C'è posta per te" vince facile
Flop di "Notti sul ghiaccio", "C'è posta per te" vince facile
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni