Dopo la radio, arriva anche la televisione. Dal 2018 I Lunatici di Radio2 tengono compagnia ad ascoltatori insonni, lavoratori della notte, chiunque non dorma nelle ore più buie. Da martedì 13 aprile Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio approdano anche in televisione. Ogni notte, dal lunedì al venerdì, Rai2 proporrà ai telespettatori una striscia quotidiana in onda dall'1.15 alle 2.30.

Un appuntamento interessante che coniuga una doppia esigenza della Rai. Da una parta l'ampliamento dell'offerta crossmediale della Rai, che valorizza il progetto di una radio sempre più visibile già dal mattino, con Radio 2 Social Club con Luca Barbarossa e Andrea Perroni. Dall'altra la meritata valorizzazione di un programma che da tre anni è diventato un appuntamento fisso di molti ascoltatori e, più di tutto, il confessionale di tanti personaggi del mondo dello spettacolo, e non solo, che trovano nello spazio notturno un luogo confidenziale, meno esposto, umano, intimo.

Quando va in onda i Lunatici in radio

I Lunatici è un programma radiofonico che può permettersi il lusso di evadere dalle convenzionali tempistiche frenetiche della radio. Vanno in onda per 5 notti a settimana, da mezzanotte alle 6 del mattino, un tempo infinito che se da un lato può apparire problematico da colmare, dall'altro lascia tutta la libertà di poter spaziare dalla conversazione con gli ospiti ai racconti di vario tipo.

Una vera e propria comunità della notte

La conversione, seppur ridotta in termini di durata, dalla radio alla televisione, significa certamente un'occasione per Arduini e Di Ciancio, che dovranno essere in grado di trasferire la liturgia da un mezzo di comunicazione genitore della televisione, in questi ultimi anni sempre più prossimo a una simbiosi con quest'ultima. Un premio da parte di Rai2 che è anche figlio della costanza con la quale I Lunatici hanno potuto contare su questa comunità della notte anche nel tempo difficile della pandemia, iniziato ormai più di un anno fa.