630 CONDIVISIONI

Gomorra 2, Salvatore Conte è ancora vivo? No, è morto e il colpo di scena non regge

Fonti vicine alla produzione di “Gomorra 2” confermano che Salvatore Conte è da considerarsi morto a tutti gli effetti, almeno fino alla seconda stagione. C’è la volontà di creare uno spin-off sul personaggio interpretato da Marco Palvetti?
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
630 CONDIVISIONI
Immagine

"Salvatore Conte è ancora vivo". Un rumors da Napoli lanciato da Dagospia che sembra andare incontro a quello che è un po' il sentimento comune dei fan della serie tv dell'anno, la seconda stagione di "Gomorra – La Serie". È evidente che il "dolore" per quella che è stata la morte di un personaggio importantissimo per i meccanismi dello show, non è stato ancora superato.

Sono tanti i motivi per cui un personaggio come Salvatore Conte non doveva morire, ne ha ben scritto Andrea Parrella per Fanpage, pur sottolineando che dal momento in cui è emerso "un carattere vulnerabile e pieno di debolezze", è apparso inevitabile troncare di netto la storia di questo personaggio. La possibilità di un Salvatore Conte ancora in vita, proprio per il grande interesse che il suo addio ha suscitato tra i fan, è suggestiva quanto assurda. La domanda, del resto, è davvero banale: si riesce a sopravvivere alla recisione della carotide, senza un tempestivo intervento di primo soccorso?

Salvatore Conte è morto, c'è l'ipotesi spin-off

Che Salvatore Conte sia morto, è fuori discussione. Ce lo hanno confermato fonti molto vicine alla produzione: a meno di cambiamenti dell'ultima ora, nella seconda stagione il personaggio interpretato da Marco Palvetti è da considerarsi assolutamente morto. Poi c'è il campo delle ipotesi e delle suggestioni, su quelle possiamo sbilanciarci analizzando lo scenario e armandoci di condizionali.

Il pubblico, rimasto deluso dal colpo di scena dell'episodio 3, ha dimostrato di aver amato il personaggio di Salvatore Conte più di ogni altro, soprattutto dopo la storia del suo amore con il transessuale Nina. Sembra esserci la volontà di alimentare il dibattito, leggermente scemato dopo il colpo di scena dell'episodio 3. Parlare di Salvatore Conte, sembra faccia bene al "sistema" e nulla esclude un futuro in cui il boss pieno di chiaroscuri possa diventare il protagonista assoluto di uno "spin-off", un po' come per Saul Goodman (interpretato da Bob Odenkirk), grande protagonista di "Better Call Saul" dopo "Breaking Bad".

Da Gomorra al Trono di Spade: Conte come Jon Snow

"Risorgerai Salvatore Conte!" – si legge tra i meme che proliferano su Facebook, in cui si accosta la figura del boss interpretato da Marco Palvetti a Jon Snow, l'eroe de "Il Trono di Spade" tornato in vita dopo il finale choc della scorsa stagione. Se fosse davvero così,  cadrebbe il castello di carte della serie tv: una fiction che cerca di aderire il più possibile alla realtà come "Gomorra", si discosterebbe troppo dal suo focus andando a sfociare nel "fantasy". Sarebbe assurdo. Per fortuna non sarà così, ne siamo certi.

630 CONDIVISIONI
Nina, la trans di 'Gomorra: "Con Salvatore Conte non recitavo, ho avuto un uomo come lui”
Nina, la trans di 'Gomorra: "Con Salvatore Conte non recitavo, ho avuto un uomo come lui”
Gomorra 2 e la morte di Salvatore Conte, Palvetti saluta i fan: "Grazie a voi"
Gomorra 2 e la morte di Salvatore Conte, Palvetti saluta i fan: "Grazie a voi"
Marco Palvetti e la morte di Salvatore Conte: "Preferivo non morire"
Marco Palvetti e la morte di Salvatore Conte: "Preferivo non morire"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views