È stata una domenica a dir poco rocambolesca per il pomeriggio italiano, ma redditizia. Perché "Domenica Live" schizza al 17.9%, complice il crescendo di tensione per le voci sul presunto malore di Albano Carrisi che sarebbe dovuto essere presente in studio da Barbara D'Urso. Mara Venier non ha nessun malore da annunciare, ma riesce comunque a raggiungere il 16.3% di share nella prima parte e il 15.1% nella seconda parte.

Gli ascolti della domenica pomeriggio

Vince "Domenica Live" raccogliendo 2.828.000 spettatori e il 17.9% di share nel segmento "Attualità", 3.142.000 spettatori con il 20.1% di share con le Storie in onda dalle 16.59 alle 17.19, 2.999.000 spettatori per il 18.8% di share nel segmento successivo e in chiusura fa 3.003.000 spettatori per il 17.6%. "Domenica In" è stato visto da 2.762.000 spettatori pari ad uno share del 16.3%, nella prima parte, e 2.347.000 spettatori (15.1%), nella seconda parte.

Gli ascolti del 4 novembre 2018: prima serata

Per quanto concerne la serata, vince Rai1 con "Che Tempo Che Fa" ha conquistato 3.647.000 spettatori pari al 14.5% di share. La nuova puntata de "L'Isola di Pietro 2", in onda su Canale 5 fa 3.347.000 spettatori pari al 15.5% di share. "Le Iene", in onda su Italia1, è stato visto da 2.114.000 spettatori con l'11.9% di share. "Non è L'Arena" realizza 1.342.000 spettatori con il 7%. "Le Ragazze" realizza su Rai3 1.212.000 spettatori per uno share del 5.4%.  Lo Speciale Tg2 realizza 908.000 spettatori per il 3.6%. "I predatori dell'Arca Perduta", su Rete4, fa 890.000 spettatori (4.1%). "Maschi contro Femmine", in onda su Tv8, realizza 478.000 spettatori per il 2.1% di share. Il nuovo cooking show "C'è posto per Trenta?", condotto da Max Giusti, fa segnare 290.000 spettatori con l'1.2% di share sul Nove.