24 Febbraio 2021
20:21

Giovanna Botteri, la replica di Striscia La Notizia a Fanpage.it

Pubblichiamo la replica che la redazione di Striscia La Notizia ci ha inviato in relazione a un articolo comparso su Fanpage.it relativo alla partecipazione di Giovanna Botteri a Sanremo e contenente una ricostruzione della polemica che ha riguardato la giornalista e il Tg satirico di Antonio Ricci nei mesi scorsi.

Pubblichiamo la replica che la redazione di Striscia La Notizia ci ha segnalato in relazione a questo articolo relativo alla partecipazione di Giovanna Botteri a Sanremo 2021, pubblicato il giorno 24 febbraio, facendo che una minima modifica è già stata apportata al sommario del pezzo il quale, come fatto notare dal Tg satirico, conteneva un passaggio fraintendibile.

Gentile direttore,

ci rammarica a distanza di mesi dover tornare ancora, per l’ennesima volta, sul caso della giornalista Rai Giovanna Botteri. Oggi, su Fanpage.it, viene riproposta la fake news del presunto attacco a Botteri da parte di Striscia. Per la precisione, nel sommario dell’articolo su Sanremo 2021 si legge: “Lo scorso anno l’inviata Rai è stata protagonista di un caso mediatico esploso dopo un servizio di Striscia la notizia che ironizzava sul suo aspetto fisico”.

Ecco, questa cosa non è mai successa. Ci tocca quindi rammentarvi come andò: il Tg satirico di Antonio Ricci non ha mai ironizzato sull’aspetto fisico di Botteri, ma anzi difendeva l’inviata Rai, spesso presa in giro da comici e da colleghi giornalisti per il suo look, considerato poco curato.

Tra l’altro, dalla menzogna dell’attacco di Striscia partì un’indegna campagna d’odio nei confronti di Michelle Hunziker. Migliaia di insulti, auguri di morte compresi, a Michelle e alla sua famiglia, postati sui social. Con l’aggravante che molti dei più volgari arrivassero proprio da donne che, paradossalmente, accusavano Hunziker di offendere una donna.

A mettere la parola fine su tutta questa assurda polemica con Michelle Hunziker e Striscia, per fortuna ci pensò Giovanna Botteri stessa, dichiarando: «Cara Michelle, io non sono sui social, né su Facebook, né su Instagram, poi qui in Cina è molto difficile collegarsi, così c’è voluto del tempo prima che vedessi il tuo video e ti rispondo solo adesso: per fortuna non dobbiamo fare la pace, perché non abbiamo mai fatto baruffa, non abbiamo mai litigato, neanche con Striscia la notizia e Gerry Scotti».

Insomma, nessun accanimento, o peggio ancora “body shaming”, da parte nostra nei confronti dell’aspetto di Botteri. Siamo stati invece critici, ultimamente, sulle sue corrispondenze, o meglio non corrispondenze. Botteri è infatti rientrata in Italia ad agosto 2020 e non è mai più tornata a Pechino perché, a causa della pandemia, «la Cina ha i confini chiusi». Lo ha dichiarato l’ex inviata di guerra a gennaio, intervistata da Maurizio Costanzo ai microfoni di Isoradio.  Con una semplice verifica, però, Striscia la notizia ha accertato che seguendo i protocolli previsti si può entrare in Cina per motivi di lavoro. Ma la sede Rai di Pechino resta, a oggi, orfana della giornalista, che ha mantenuto il suo stipendio. Ma di questo quasi nessuno, compresi voi, ha mai parlato.

Grazie, un cordiale saluto.

L’Ufficio stampa di Striscia la notizia

Striscia La Notizia torna a occuparsi di Giovanna Botteri, ironia sui suoi servizi da Pechino
Striscia La Notizia torna a occuparsi di Giovanna Botteri, ironia sui suoi servizi da Pechino
Sanremo 2021, "Giovanna Botteri sarà tra le donne del Festival"
Sanremo 2021, "Giovanna Botteri sarà tra le donne del Festival"
Razzismo a Striscia la Notizia, la replica: "Siamo da sempre contro ogni discriminazione"
Razzismo a Striscia la Notizia, la replica: "Siamo da sempre contro ogni discriminazione"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni