1.037 CONDIVISIONI
27 Gennaio 2015
12:22

Giornata della Memoria, I Simpson diventano ebrei ad Auschwitz

L’illustratore e attivista aleXsandro Palombo ha celebrato con il progetto “Never Again” la Giornata della memoria e il 70esimo anniversario della liberazione di Auschwitz. I celebri “gialli” della serie tv di Matt Groening, con Anna Frank come special guest, diventano così dei prigionieri del lager, per sensibilizzare tutti sulla questione dell’antisemitismo.
A cura di Valeria Morini
1.037 CONDIVISIONI

Un dramma come la Shoah può essere rievocata anche attraverso i personaggi del cartoon più ironico e politicamente scorretto della tv. È quello che ha fatto l'illustratore aleXsandro Palombo con il progetto visivo "Never Again", per dire "mai più" all'antisemitismo. L'artista italiano ha infatti celebrato la Giornata della Memoria e il 70esimo anniversario della liberazione di Auschwitz, con una serie di vignette che trasportano i personaggi della serie tv "I Simpson" direttamente nel tragico scenario del noto lager. Vediamo così Homer, Marge, Bart, Lisa e Maggie trasormati in ebrei prigionieri nel più tristemente famoso dei campi di concentramento. Nel progetto, anche Anna Frank, lei trasformata per l'occasione in un personaggio della serie tv.

Palombo è un artista italiano, autore del blog satirico Humor Chic, specializzato nelle caricature di personaggi del mondo della politica e dello spettacolo e in campagne per la sensibilizzazione di importanti temi sociali. La celeberrima famiglia televisiva creata da Matt Groening è il suo vero e proprio marchio di fabbrica, tanto che nelle sue opere Palombo si diverte a rappresentare i vip, da George Clooney e Amal a Kate Middleton, come i popolari personaggi "gialli". Palombo è celebre inoltre per la campagna dedicata alla prevenzione dei tumori al seno, in cui ha usato come "testimonial" le principesse Disney e la stessa Marge Simpson.

È giusto rappresentare una tragedia come quella vissuta nei lager con icone della cultura pop legate a un immaginario comico e satirico? L'artista stesso sostiene che il progetto Never Again "è un opera di sensibilizzazione, una condanna alle intolleranze, un pugno alla disumanità". Specialmente dopo i tragici fatti di Charlie Hebdo, il valore dell'arte visiva è più evidente che mai e, come afferma aleXsandro Palombo:

Bisogna educare e raccontare alle nuove generazioni quello che è accaduto e bisogna farlo senza filtri. Solo la coscienza dell’orrore di quel periodo può creare degli anticorpi per evitare che l’antisemitismo possa dilagare nuovamente.

1.037 CONDIVISIONI
La programmazione tv per la Giornata della Memoria
La programmazione tv per la Giornata della Memoria
Hanno ammazzato i Simpson
Hanno ammazzato i Simpson
"I Simpson": Episodio con Shary Bobbins
2.302 di CineMust
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni