A Domenica Live, nella puntata del 3 novembre, sono stati forniti gli ultimi aggiornamenti sulle condizioni di Giorgio Tirabassi. L'attore è stato colpito da un infarto nella serata del 1 novembre mentre si trovava in Abruzzo, nel comune di Civitella Alfedena, per presentare il suo primo film da regista, "Il grande salto". Immediatamente soccorso e trasportato in ospedale in condizioni critiche, è stato sottoposto a un'operazione chirurgica. "Abbiamo appena parlato con il suo cardiologo, sta bene", ha dichiarato Barbara D'Urso. Nel servizio, sono stati forniti alcuni dettagli sul suo attuale stato di salute.

Il cardiologo ci ha confermato che le condizioni sono stabili e soddisfacenti, anche se per ora rimane sotto osservazione in terapia intensiva.

Il messaggio di Giorgio Tirabassi

Ci aveva pensato lui stesso (o il suo staff) a rassicurare i fan con un messaggio sulla pagina ufficiale di Facebook. "Amici e conoscenti, voglio tranquillizzare tutti. Sto bene e sono in buone mani", è la dichiarazione apparsa sabato 2 novembre. Un bel sospiro di sollievo per i suoi cari e per tutti coloro che lo hanno amato in fiction come "Distretto di polizia", "Squadra mobile", "La linea verticale" e "Paolo Borsellino", senza dimenticare un cult come "Boris". Ne "Il grande salto" lo vedremo anche in un ruolo davanti alla macchina da presa, insieme a Ricky Memphis, Gianfelice Imparato, Lillo, Marco Giallini e Valerio Mastandrea.

Come sta Giorgio Tirabassi, i dettagli sull'intervento

All'intervento del 118 dopo l'infarto accusato alle 19.45 circa, Tirabassi era stato immediatamente trasportato all'ospedale di Avezzano, presso l'Unità di Terapia Intensiva Cardiologica. Risulta che l'attore è stato sottoposto a un intervento di angioplastica con stent per risolvere il problema di occlusione a una coronaria.