Nella puntata del 28 novembre 2019 a "Vieni da me" c'è stato tra gli ospiti anche Giobbe Covatta. Il popolare attore nativo di Taranto, ma cresciuto a Napoli, è stato un vero e proprio mattatore negli studi della trasmissione del primo pomeriggio condotta da Caterina Balivo.

Il siparietto con Caterina Balivo

Tra vita professionale e vita privata l'attore, che non è particolarmente un habitué delle interviste, si è sbottonato parlando di Paola Catella sua moglie: "Le prime parole che le ho detto sono state: ‘Un giorno ti sposerò, avremo una figlia che chiameremo Olivia e un cane che chiameremo Isotta". E così è stato. Poi, quando Caterina Balivo chiede: "Quanto tempo è passato da quella promessa?", Giobbe Covatta la riprende scherzosamente: "Se mi devi fare le interviste, preparati prima". 

Il matrimonio celebrato da Maurizio Costanzo

Giobbe Covatta e Paola Catella hanno avuto un officiante d'eccezione. Ventisei anni dopo l'inizio della loro relazione, hanno deciso di sposarsi e a celebrare le nozze fu proprio Maurizio Costanzo, che è stato molto importante nella carriera di Covatta. Tra i testimoni, l'amico di sempre Enzo Iacchetti.

La moglie aveva già un figlio

Un altro dettaglio interessante sulla vita di Giobbe Covatta è in relazione al fatto che Paola Catella aveva già un figlio. L'attore scherza sulla questione: "Me l'ha detto dopo che ci siamo sposati". Poi sul rapporto con sua figlia:

Sono un padre molto geloso perché, comunemente, un padre deve essere geloso. Quindi, come fai a deludere la gente?

Un'intervista dai toni sempre sarcastici, al punto che ha fatto ridere tutti i presenti in studio, anche Samantha De Grenet che ha fatto l'intervista delle emoticon nella stessa puntata: "Ma come fai a fare una intervista seria con lui?". Tra gli applausi, si conclude un momento molto divertente a "Vieni da me".