AGGIORNAMENTO ore 6.17 – È morto Gigi ProiettiL'attore romano è scomparso nelle prime ore della notte, nel giorno del suo ottantesimo compleanno. Ad annunciarne la scomparsa, la famiglia: ”È venuto a mancare al nostro affetto".

Proprio alla vigilia dell'ottantesimo compleanno di Gigi Proietti, arriva una preoccupante notizia. Il sito del quotidiano IlTempo, infatti, comunica che l'attore è ricoverato in terapia intensiva in una clinica a Roma. Non si tratta di un caso di contagio da Covid-19. Proietti ha avuto dei problemi cardiaci. Le sue condizioni sarebbero gravissime.

Gigi Proietti in ospedale da 15 giorni

AdnKronos fa sapere che Gigi Proietti è stato ricoverato 15 giorni fa. Le sue condizioni di salute, però, sono peggiorate in queste ore. Accanto all'attore, ci sono la moglie Sagitta Alter e le due amatissime figlie Susanna e Carlotta. Il ricovero sarebbe avvenuto a seguito di un attacco cardiaco. Al momento non trapelano altre notizie, la famiglia preferisce mantenere la riservatezza.

L'attore in passato ha già avuto problemi cardiaci

In passato, l'attore ha fatto i conti con problemi cardiaci. Nel 2010, infatti, il quotidiano IlTempo diffuse la notizia del ricovero dell'attore presso l'ospedale San Pietro di Roma a seguito di una tachicardia. Anche in quel caso, le condizioni di Gigi Proietti apparvero serie. Tuttavia, con la sua grande forza e caparbietà, era riuscito ad affrontare e superare quei problemi di salute rapidamente. Solo una manciata di giorni dopo, infatti, era tornato alla sua vita e all'amata arte della recitazione.

La brillante carriera di Gigi Proietti

Il 2 novembre, Gigi Proietti festeggerà il suo ottantesimo compleanno. L'attore si è donato completamente al pubblico, regalando brillanti fiction e spettacoli teatrali. Tra le perle che lo hanno visto protagonista ricordiamo il film del 1976 Febbre da cavallo, dove interpretava lo scommettitore Mandrake. Un vero e proprio cult, non è un caso se dopo aver appreso la notizia, in tanti gli stanno chiedendo di fare una "mandrakata" e di tornare il più presto possibile a farci sorridere. Uno dei ruoli per cui è più amato è sicuramente quello del Maresciallo Rocca. Ma è stato anche il protagonista della fiction Una pallottola nel cuore. Nel suo curriculum anche film come Languidi baci, perfide carezze e Chi dice donna dice donna. Inoltre, ha interpretato San Filippo Neri nella miniserie Preferisco il Paradiso. Le ultime esperienze cinematografiche lo hanno visto nel cast del film di Neri Parenti Ma tu di che segno 6?, de Il premio di Alessandro Gassmann e, nel 2019, di Pinocchio di Matteo Garrone.