1.505 CONDIVISIONI
Grande Fratello Vip 2021/2022
18 Settembre 2021
01:15

GFVip, Alfonso Signorini: “Ne abbiamo le tasche piene di non poter aprire bocca”

Ci sono scivoloni gravi e meno gravi, spiega Signorini, che nel giro di un’estate si è trasformato da severo inquisitore a bonario padrone di casa che chiede comprensione per le cadute di stile dei suoi inquilini. Il conduttore, per non sbagliare, richiama i suoi concorrenti alle loro responsabilità, ma chiarisce: “Quest’anno Grande Fratello ha pensato di adottare un atteggiamento meno bacchettone, ci siamo stancati”.
A cura di Giulia Turco
1.505 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Grande Fratello Vip 2021/2022

Il problema non è tanto condannare o meno lo scivolone, basterebbe un po' di coerenza. Alfonso Signorini si è trasformato nel giro di un'estate da rigido "bacchettone" pronto a sbattere i vipponi fuori dalla porta a bonario padrone di casa che chiede comprensione per le cadute di stile dei suoi inquilini. Il regolamento del GFVip in tema di sanzioni per i concorrenti si è completamente ribaltato. Il reality che lo scorso anno ci ha offerto una squalifica dietro l'altra di concorrenti, oggi ha tutt'altro spirito, che sembra quello ‘del non facciamo i pesantoni almeno qui, suvvia'.

Il discorso di Signorini sul "politically correct"

Ci sono scivoloni gravi e meno gravi, spiega Signorini. Il conduttore, già prima di iniziare, aveva chiarito sulle pagine del suo settimanale, che quest'anno avrebbe ribaltato il regolamento in tema di squalifiche dei concorrenti. Valgono le intenzioni, non le parole. Resta il fatto che, se vogliamo, giudicare le intenzioni non è poi cosa semplice e su una rete generalista in un programma in prima serata le parole contano, eccome. Ad ogni modo, Signorini prova a non inimicarsi nessuno e così, per non sbagliare, richiama i suoi concorrenti alle loro responsabilità, ma chiarisce:

Quest’anno Grande Fratello ha pensato di adottare un atteggiamento meno "bacchettone". Ne abbiamo le tasche piene di non poter aprire bocca. Siamo consapevoli che i social e il pubblico siano molto sensibili a certi temi , ma a tratti questa situazione rischia di diventare surreale. Saremo comunque rigidi a chi usa espressioni contro le donne, verso le bestemmie, verso le discriminazioni sessuali, ma non se la cosa non ha carattere offensivo ed è solo una caduta di gusto. Ci siamo un po’ stancati.

Alfonso Signorini perdona Katia Ricciarelli

Il conduttore ha richiamato Katia Ricciarelli invitandola a risparmiarsi alcune parole che in settimana non a caso hanno sollevato le polemiche sul web. In settimana la cantante si era lasciata andare a commenti goliardici passati in sordina. Rivolgendosi ad Alex Belli aveva detto: "Sembri proprio ri**hione", mentre alle tre sorelle Selassie aveva rivolto un gentilissimo: "Sembrano paralitiche", per di più detto alla presenza di Manuel Bortuzzo, concorrente sulla sedia a rotelle, verso il quale il conduttore dimostra una forte empatia.

1.505 CONDIVISIONI
390 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni