536 CONDIVISIONI
14 Aprile 2021
08:17

Gerry Scotti e Michelle Hunziker accusati di razzismo, bufera in Usa contro Striscia la Notizia

Un siparietto di Striscia la Notizia finisce sotto accusa da parte del critico di moda Louis Pisano e del noto profilo Instagram Diet Prada, seguito da 2,7 milioni di follower e attivo da anni nel tema dell’appropriazione culturale. La scena, in cui Scotti e la Hunziker hanno scimmiottato pronuncia e aspetto fisico dei cinesi, è stata accusata di razzismo verso la popolazione asiatica.
A cura di Valeria Morini
536 CONDIVISIONI

Una puntata di Striscia la Notizia e i conduttori Gerry Scotti e Michelle Hunziker finiscono nel mirino di un noto account Instagram internazionale con accuse di razzismo. Diet Prada, profilo americano da 2,7 milioni di follower che si occupa di moda ma anche di temi importanti come l'appropriazione culturale, ha condiviso alcuni contenuti pubblicati a sua volta dallo scrittore e noto volto dei social Louis Pisano, in cui si critica fortemente uno sketch in cui Scotti e la Hunziker fanno il verso alla lingua e cultura cinese.

La scena di Striscia la Notizia accusata di razzismo

Il canale Diet Prada, per intenderci, è stato in prima linea nel movimento per "salvare Britney Spears" e nel 2018 ha scatenato una bufera contro una pubblicità di Dolce & Gabbana accusata di essere razzista verso il popolo cinese. La scena incriminata di Striscia la Notizia è il siparietto che ha aperto un servizio dell’inviato Pinuccio per la rubrica “RaiScoglio24“ dedicata alla gestione della sede Rai di Pechino. I due conduttori hanno schernito la pronuncia cinese con il classico stereotipo della "l" al posto della "r" (trasformando così in "Lai" il nome dell'azienda pubblica) e scimmiottato gli occhi a mandorla. Niente di nuovo sotto il sole, in realtà, dal momento che l'abitudine di parodiare accento e aspetto fisico degli asiatici è vecchio quanto il mondo e sembra un'abitudine dura a morire.

La critica di Diet Prada a Scotti e alla Hunziker

Questa la lunga critica che si legge sul post di Diet Prada, curato dai professionisti della moda Tony Liu and Lindsey Schuyler: "Gerry Scotti, ex membro del Parlamento italiano, e Michelle Hunziker, attrice e modella italo-svizzera, hanno iniziato deridendo la pronuncia cinese della lettera R, chiamando la rete "LAI" invece di "RAI". I conduttori hanno quindi continuato alzando gli angoli degli occhi alla maniera dei comuni gesti razzisti intesi a caricaturizzare i lineamenti asiatici. A un certo punto, con gli occhi alzati, Hunziker ha parlato in modo incomprensibile. L‘episodio è stato seguito da 4.662.000 spettatori secondo Auditel, società che misura i dati della TV italiana. Striscia la Notizia va in onda su Canale 5, un canale televisivo di Mediaset, società di mass media di destra di proprietà dell'ex premier Silvio Berlusconi". Il post ha segnalato anche l'interesse dei due conduttori per cause importanti e ha ricordato come la Hunziker sia sposata con Tomaso Trussardi, amministratore delegato dell'importante maison di moda.

A livello di reputazione, sia Scotti che la Hunziker sono personaggi pubblici molto apprezzati in Italia che si sono schierati a favore della causa LGBTQ e dei diritti delle donne. Nel 2017, Hunziker, che è la moglie di Tomaso Trussardi, CEO del marchio di moda italiano Trussardi, ha parlato del coinvolgimento in una setta che le ha fatto il lavaggio del cervello e ha abusato mentalmente di lei. Dopo la sua esperienza, la conduttrice televisiva si è occupata di problemi di abusi contro le donne. L'Italia ospita la più grande popolazione di cinesi in tutta Europa, con circa 310.000 cittadini cinesi che costituiscono la terza più grande comunità di cittadini stranieri del paese. Durante la prima ondata di coronavirus nel Paese lo scorso anno, le imprese locali hanno iniziato a bloccare i cinesi dai loro stabilimenti. Quattro governatori delle regioni dell'Italia settentrionale hanno inoltre imposto ai bambini di ritorno dalla Cina di non frequentare la scuola per 2 settimane, come riportato dalla BBC. Ha provocato la condanna del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che ha affermato di non avere l'autorità per farlo.

Louis Pisano contro Michelle Hunziker

Nel post si vedono anche alcune stories di Louis Pisano in cui lo scrittore e critico di moda americano di stanza a Milano, da sempre in prima linea per la diversità, tagga Aurora Ramazzotti, la figlia di Michelle Hunziker ("Per favore, parla con tua madre. Questo è troppo"). Pisano anche condiviso un'immagine in cui la conduttrice mostra il suo levriero Odino con gli occhi chiusi al sole mentre "fa il cinesino". "È così disturbante che queste persone continuino a essere presenti su media seguiti da milioni e milioni di italiani che vengono influenzati e informati da questo tipo di comportamento", scrive Pisano.

536 CONDIVISIONI
Striscia la notizia dopo le accuse di razzismo: “Non ci scusiamo, facciamo satira”
Striscia la notizia dopo le accuse di razzismo: “Non ci scusiamo, facciamo satira”
A Striscia la Notizia torna la coppia Gerry Scotti e Michelle Hunziker
A Striscia la Notizia torna la coppia Gerry Scotti e Michelle Hunziker
Michelle Hunziker si scusa per Striscia la notizia: "Non volevo offendere i cinesi"
Michelle Hunziker si scusa per Striscia la notizia: "Non volevo offendere i cinesi"
63.594 di Viral Show
Miriam Leone ha sposato Paolo Carullo, la prima foto dopo le nozze
Miriam Leone ha sposato Paolo Carullo, la prima foto dopo le nozze
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni