13 Maggio 2016
00:17

Flight 616 con Paola Barale, a metà strada tra Pechino Express e Uomini e Donne

Il primo adventure dating show della tv italiana non presenta, a uno sguardo iniziale, grandi elementi di innovazione. A differenza di Pechino Express ci sono sconosciuti il cui scopo è anche quello di accoppiarsi. Ma il fattore “sentimentale” da vantaggio potrebbe trasformarsi in elemento grottesco.
A cura di Andrea Parrella

Il primo adventure dating show della tv italiana. La defininizione di Flight 616 è questa e, di per sé, per i comuni mortali vuol dire ben poco. Sarebbe più facile la traduzione di un programma che sta a metà strada tra Pechino Express Uomini e DonneQuesta l'impressione, a primo impatto, dello show che ha riportato in tv Paola Barale nei panni di conduttrice, dopo che era stata tra i concorrenti proprio a Pechino Express. La prima puntata di Flight 616 lascia certamente spazio ad interpretazioni future, quando il programma avrà preso corpo e gli intrecci tra i concorrenti avranno iniziato a delineare un percorso narrativo. La cosa certa è che il format presentato da Italia 1 in questo finale di stagione non spicca certo per originalità.

Qualcosa di cui si sono resi conto anche i telespettatori sui social, che hanno sottolineato più volte l'analogia con l'adventure game di Rai 2 condotto da Costantino della Gherardesca (non a caso lo produce la Magnolia, la stessa di Pechino Express). Un gioco, Pechino Express, che proprio per non essere ripetitivo si rinnoverà nella sua formula nella prossima stagione. D'altronde le analogie ci sono tutte: esotismo, il gioco in coppia, il racconto di usi e costumi stranieri da parte della conduttrice lungo il corso della trasmissione. Al momento le sole differenze sembrano essere che i protagonisti siano degli sconosciuti e che rientri nei loro propositi quello di doversi accoppiare. Un'associazione, quella tra viaggio e accoppiamento, che in fondo può anche essere plausibile, soprattutto se evocata in chi si trova nel periodo anagrafico in cui viaggiare voglia dire soprattutto accoppiarsi. Ma si capirà solo nelle prossime puntate se la componente sentimentale possa rivelarsi una marcia in più, o se rischi di aggiungere una sfumatura grottesca ad una formula già nota.

Come funziona lo show di Italia 1

Flight 616 si basa su un giro del mondo in sei tappe. I protagonisti, sedici single, dovranno compiere un viaggio lungo circa 45 mila chilometri, caratterizzato da intrecci inaspettati, avvicinamenti e improvvisi inganni. Tutti di età compresa tra i 21 e i 29 anni, single e in cerca d'amore. In ogni puntata di Flight 616 i ci saranno due sfide: la prima servirà a garantire ai vincitori un posto a bordo del volo successivo e la seconda coinvolgerà gli ultimi classificati, condannando una coppia a restare a terra e tornare in Italia. Durante ogni tappa, tutte le coppie verranno ospitate in una guest house da sogno; al contrario gli ultimi classificati dovranno adattarsi al loser camp, una sistemazione poco accogliente dove saranno costretti a svolgere i lavori più difficili e faticosi.

Salvatore Angelucci frequenta Alessandra di
Salvatore Angelucci frequenta Alessandra di "Flight 616", il reality di Paola Barale
Tina Cipollari:
Tina Cipollari: "Non c'è crisi con mio marito Chicco, mai litigato per Pechino Express"
Le foto di Emiliana Carli
Le foto di Emiliana Carli
267.170 di Spettacolo Fanpage
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni