26 Aprile 2016
21:08

Fiorello: “Sui social si dà importanza a chi non ne ha, non hanno competenze per parlare”

Fiorello è d’accordo con la visione dei social espressa in passato da Umberto Eco. In un’intervista rilasciata a “Oggi”, lo showman ha parlato anche del premio ‘È giornalismo’ che riceverà il 10 maggio e per il quale si è detto ‘stupito’.
A cura di D.S.

Fiorello ha rilasciato un'intervista al settimanale Oggi. Lo showman ha parlato dei social, sposando la visione di Umberto Eco che disse: "I social media danno diritto di parola a legioni di imbecilli che prima parlavano solo al bar dopo aver bevuto un bicchiere di vino".

Fiorello – reduce dal ritorno in tv in una puntata di "Rischiatutto" – ha dichiarato che spesso si tende a dare troppo peso a pareri espressi sui social da persone che non hanno alcuna competenza:

"A volte si dà troppa importanza a chi non ne ha. Magari uno si alza al mattino con la luna di traverso e twitta: “Quel programma in tv fa schifo”. Ma chi sei tu per dirlo? Che competenza hai? Tu vali uno! Il problema è che ci sono poi giornalisti pigri che prendono quel tweet e ci costruiscono un articolo. E in poco tempo quel singolo commento diventa “la rivolta del Web”. Guarda, d’accordo, Internet è democrazia, ma aveva pure ragione Umberto Eco quando ha detto quella cosa sui social media e gli imbecilli…".

Fiorello: "Sono stupito di aver ricevuto il premio ‘È giornalismo'"

Il 10 maggio Fiorello riceverà il premio ‘È giornalismo'. In proposito ha dichiarato: "Mi fa piacere, ma sono rimasto stupito per primo io". Ha concluso, quindi, parlando della sua creatura ‘Edicola Fiore‘ tramite la quale ha dato voce a Messina, quando rimase senza acqua o ai cittadini dell'Aquila, in ginocchio per via del terremoto, unendo la carta stampata da cui attinge le notizie, con la modernità del cellulare, usato per raccontarle, commentarle e diffonderle:

"Abbiamo lanciato dei personaggi. Agonia è appena stato ingaggiato da Giovanni Veronesi per il suo prossimo film. Ma in questi anni, dobbiamo dirlo, abbiamo fatto anche autentica informazione".

Bisciglia:
Bisciglia: "A 'Temptation Island' si dà importanza alle cose solo quando le si è perse"
Fiorello a Gianni Ippoliti:
Fiorello a Gianni Ippoliti: "Mi fai sembrare un cretino in tv, ma il cretino sei tu"
Fiorello si infuria:
Fiorello si infuria: "Sanremo non mi fa schifo, giornalisti cialtroni e farabutti"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni