Buona la prima per Fiorello, anche se era il sesto episodio di "Viva RaiPlay". La giornata del 13 novembre 2019 passa alla storia perché ha rappresentato la prima puntata di un live show trasmesso in esclusiva sulla piattaforma RaiPlay. I risultati, diffusi dall'Ufficio Stampa Rai con fonte Webtrekk/Nielsen, sono incoraggianti. Il varietà ha fatto registrare, fino alle 23.59, oltre 850mila visualizzazioni. Un dato che appare abbastanza fedele a un altro: il leggero calo de "I Soliti Ignoti" che, mentre Fiorello era in stream su RaiPlay, ha perso 2 punti percentuali e circa 600mila spettatori netti. È presto per fare un paragone su quanto tolga lo show di Fiorello al collega e amico Amadeus, ma già domani si avrà modo di capire meglio la direzione di questa tendenza .

I numeri di Viva RaiPlay

Fiorello ha colto nel segno. Perché Viva RaiPlay sta trainando gli utenti su tutta la piattaforma. Rispetto a un mese fa, RaiPlay è cresciuta in termini di utenti unici del doppio. Mai prima d'ora, nella storia degli OTT, era stato trasmesso uno show interamente dal vivo sulla piattaforma. Prima di "Viva RaiPlay", l’evento più visto sulla piattaforma era stato il Festival di Sanremo. Superato anche il calcio, in termini di accessi e visualizzazioni: +40% rispetto alle partite dell'Italia. E su RaiPlay, lo scorso anno la partita più vista è stata Ajax–Juventus, che ha fatto un numero di visualizzazioni simile a quello generato da Fiorello ieri sera.

L'alfabetizzazione digitale della Rai continua

Da non dimenticare quello che è l'obiettivo primario del Servizio Pubblico. Lo show di Fiorello serve ad accelerare il processo di alfabetizzazione digitale della Rai. I numeri sono incoraggianti: le interazioni social sono state per il 90% positive. Instagram è stata la piattaforma più utilizzata dagli utenti, equamente distribuiti tra i vari target per età.

L'improvvisazione finale

La puntata di ieri doveva terminare 30 minuti prima, eppure Fiorello si è trovato a suo agio al punto da "regalare" quasi 30 minuti di show. Il mattatore, seduto sugli scalini, ha iniziato a chiamare gli amici al telefono, ha fatto ascoltare in diretta i messaggi vocali e ha richiamato a sorpresa in studio Paola Cortellesi, in una atmosfera molto confidenziale. Un successo sotto tutti i punti di vista.