Il rapporto turbolento tra Fernanda Lessa e Antonella Elia è stato decisamente uno degli argomenti caldi della casa del Grande Fratello Vip nel corso di questa quarta edizione. Le due concorrenti non hanno perso occasione di battibeccare e di litigare pesantemente, lasciando di stucco tanto i loro coinquilini quanto gli spettatori a casa. Eppure, anche dopo le furiose liti a cui ci hanno abituati in queste settimane, la modella brasiliana anche una volta uscita dalla casa più spiata d'Italia ha continuato a pensare agli scontri con la Elia.

Le parole di Fernanda Lessa su Antonella Elia

In un'intervista rilasciata al settimanale Chi, Fernanda Lessa ha parlato della sua permanenza nella casa di Cinecittà, e ovviamente non poteva mancare un riferimento a quanto è avvenuto con Antonella Elia nel corso del reality. I loro ultimi scontri sono stati piuttosto violenti, tanto da arrivare alle mani, ma uno spiraglio di luce potrebbe esserci, almeno da quanto rivelato alla rivista di Alfonso Signorini:

Ho pensato a lungo ad Antonella. Lei ha un carattere simile a quello di mia madre, Siamo diverse. Non conosciamo la via di mezzo: o migliori amiche o nemiche fino alla morte. L’abbraccio finale, grazie ad Alfonso, però è stato bello. Si potrebbe ricomunicare da qui.

Le belle emozioni del Grande Fratello

Oltre agli scontri con Antonella Elia, il reality ha portato anche tante belle emozioni, la riconferma di aver vinto alcune battaglie, come quella con alcool. Ma soprattutto la nascita di nuovi rapporti d'amicizia con gli altri concorrenti, come ad esempio Paolo Ciavarro, Andrea Montovoli, Fabio Testi e anche gli ultimi arrivati come ad esempio Teresanna Pugliese:

Ho vinto l'amicizia con Adriana (Volpe) che ho sentito poco fa. Lei ha resistito per due settimane con un peso nel cuore letale. In bagno piangeva. Io ero accanto a lei muta. E poi mi porto dentro: Testi, Montovoli, Ciavarro e Teresanna. Ho vinto perché sono stata me stessa nel bene e nel male. Non ho badato a trucco e parrucca. Mi sono mostrata al naturale, in tuta, senza extension, in modo rock e ho seguito la mia cultura, E poi ho vinto la mia battaglia con l'alcool. Non ho bevuto nulla. Brindavo e versavo tutto nel bicchiere di Fabio Testi. Molti non credevano in me.