È severo il giudizio che Fabrizio Corona dà della storia d’amore, rivelatasi essere finta, tra Adua Del Vesco e Massimiliano Morra. Da qualche giorno, quando è scoppiato il caso dei falsi gossip creati allo scopo di fingere relazioni inesistenti tra personaggi famosi, il mondo dello spettacolo ha appoggiato in parte i due attori diventati famosi con le fiction prodotte da Ares Film. Diversi quelli che si sono schierati contro entrambi. Uno di essi è Fabrizio Corona che ha registrato una video intervista per Live – Non è la D’Urso.

Fabrizio Corona: “Adua e Morra? La scelta è stata loro”

Quel modo di fare gossip che faceva parte della storia dell’editoria italiana fino al 2005/2006 è morto. Quei personaggi storici che si cambiavano il nome e recitavano una parte d’accordo, e sottolineo d’accordo, non esistono più”, dichiara Fabrizio Corona che poi pone l’accento sulle storie dei due concorrenti del Grande Fratello Vip:

Adua del Vesco e Massimiliano Morra. Adua viene inventata a Gabriel Garko. Se non fosse andata con lui, non avrebbe avuto senso la storia con Morra perché non erano due personaggi, sono due esseri inutili creati da un sistema e devono baciare i piedi a quel sistema. Ma devi avere la parte emozionale e la tua coscienza che sono in grado di reggere l’impatto e poi non puoi dare la colpa a loro, perché la scelta è stata tua. Oggi se devi fare una relazione finta lo fai con i social. Credo che oggi ci sono personaggi che pensano di fare figli in base a successo che otterranno sui social, con i like che li faranno guadagnare. Tu regali un sogno mostrando una realtà a cui la gente si affeziona anche se non esiste.

Corona: “Monte e Giulia Salemi, non era amore”

Ma Corona fa di più e si espone anche a proposito della relazione tra Francesco Monte e Giulia Salemi, conclusa da mesi. Secondo l’ex re dei paparazzi, tra i due non ci sarebbe mai stata una relazione sincera: “La mia storia con Asia Argento è stata una storia strumentalizzata ai fini di un’operazione commerciale che è il rilancio dell’immagine di due persone. Sì non era organizzato finto perché lei non era d’accordo e io non ero d’accordo nell’organizzarlo,  ma era strumentalizzato successivamente. La storia di Giulia Salemi e Francesco Monte, non è amore, ma danno un concetto di amore che a qualcuno che ha una vita piatta, insensata, gli regali un sogno che è quello di vivere la loro storia”. E include le sue relazioni in questa serie di storie d’amore vissute allo scopo di essere utilizzati per fini promozionali: “Tutta la mia vita è stata finto gossip, ho avuto una malattia e non distinguevo la finzione dalla realtà. Raccontavo la mia storia attraverso i giornali e la televisione”.