The Voice Senior ha già una bella storia da raccontare. Erminio Sinni è stato concorrente nel programma di Rai1. Il cantautore toscano, noto per la sua collaborazione con noti cantautori italiani, da Riccardo Cocciante a Paola Turci, è stato protagonista sul palco del talent condotto da Antonella Clerici, in onda su Rai1 venerdì 27 novembre.

Erminio Sinni conquista i quattro giudici di The Voice

Non solo un volto già noto della musica italiana, Sinni racconta di aver contratto il Covid la scorsa estate: "L'ultima volta che ho cantato è stato quest'estate prima del ricovero. Mi sento quasi un reduce, perché in 12 giorni mi hanno curato in una maniera commovente, ho trovato queste persone del reparto Covid di un'umanità incredibile, vestiti da palombari con 40 gradi e passa. Loro mi hanno subito rassicurato subito. Mia madre di questo non sa niente e credo che lo verrà a sapere. Ho scritto anche una canzone per ringraziare queste persone, non conosco le loro facce ma gli sono grato. Voglio andare sul palco a cantare e rinascere". 

Il successo di Erminio Sinni con E tu davanti a me

Sul palco porta A mano a mano di Riccardo Cocciante e tutti e quattro i giudici si girano. Ma non tutti lo riconoscono, solo Gigi D'Alessio rievoca il suo passato e spiega ad Al Bano: "Lui è molto noto nella Roma e la Napoli bene per una canzone molto famosa", dando il La a Sinni per accennare proprio E tu davanti a me, canzone divenuta molto celebre nei night e le discoteche italiane sin dai primi anni 2000. A quel punto inizia il corteggiamento dei quattro giudici per convincerlo ad entrare nelle rispettive squadre, ma Sinni finisce per prediligere il corteggiamento di Loredana Bertè, affermando di averlo fatto anche perché in passato ha avuto "l'onore di fare i cori per Mimì", riferendosi ovviamente a Mia Martini.

.