Sailor Moon ha previsto l'epidemia di coronavirus durante le feste natalizie? È diventato virale uno degli episodi del popolare cartone animato giapponese degli anni '90. C'è una sequenza in cui si vede la popolazione indossare la mascherina durante le feste natalizie con le televisioni che parlano di un "Natale contrassegnato da un'epidemia di influenza" e che "dovremo ricorrere ai soli antipiretici e agli antibiotici, perché non c'è ancora un vaccino". Scopriremo che a diffondere l'epidemia è stata Esmeralda, uno dei personaggi cattivi della popolare serie animata: "Nessuno si salverà da questa epidemia". 

L'episodio di Sailor Moon dedicato all'influenza

Ovviamente non è Sailor Moon ad aver previsto l'epidemia ma, come tanti altri esempi (vedi "Contagion") è la realtà che stiamo vivendo ad assomigliare sempre di più a uno dei cliché più battuti nelle narrazioni, dai romanzi ai film, dai videogiochi ai cartoni animati. L'episodio in questione, il numero 78 (il 32 della seconda stagione) è chiamato appunto "L'influenza". In città, tutti si sono ammalati di una strana influenza e l'unica a essersi salvata tra le nostre Sailor è Minako (Marta nella traduzione italiana, quindi Sailor Venus). Provando a vederci chiaro, scopre che in realtà è proprio Esmeralda ad aver scatenato l'epidemia, usando un mostro che ha fatto ammalare tutta la città.

Sailor Moon, una storia lunga 25 anni

Sailor Moon andava in onda per la prima volta in Italia il 21 febbraio 1995. L'anime giapponese, tratto dall'omonimo manga, racconta la storia delle Guerriere Sailor (che vestono alla marinara!) intente a salvare la Terra dai mostri del Regno delle Tenebre. Furono un grande successo negli anni '90, conquistando il pubblico generalista e diventando un cult per milioni di appassionati in tutto il mondo.