Emanuela Grimalda è l'ospite del giorno a "Vieni da me". È tra le protagoniste della nuova fiction "Volevo fare la Rock Star – Cose da fare prima dei 30", in onda su Rai2 con la seconda puntata il 6 novembre 2019. Si parla di questo con Caterina Balivo, del suo ruolo complesso: "Sono una nonna sprint che ha avuto un passato un po' scivoloso e che cerca di farsi riapprezzare dai suoi figli. Non sarà una impresa facile". Oggi, Emanuela Grimalda è diventata mamma a 50 anni.

Come è diventata attrice

Gli esordi di Emanuela Grimalda non sono stati facili. Le prime esibizioni sono state senza mezzi termini un fiasco. Questo, però, le ha dato la forza di rimontare in sella e fare la carriera che ha fatto.

La mia carriera è partita con un fiasco. Ho fatto il DAMS a Bologna, volevo dipingere. Io venivo dalla provincia, da Trieste che è la mia città. Quando finisco a Bologna, dopo il DAMS, comincio a fare teatro. Bologna era una città molto viva da questo punto di vista. Cominciai a fare cabaret. Ero abbastanza rockettara. Feci un fiasco, ma a quel punto io decisi di fare le cose sul serio. E da lì è partita la mia carriera. Dico questo per incoraggiare i ragazzi giovani, mi sembra che adesso ci sia molta paura di sbagliare.

Emanuela Grimalda ha avuto grande popolarità con "Un medico in famiglia" con il personaggio di Ave Battiston: "Non ho mai avuto la spocchia di voler fare solo teatro, anzi sognavo il cinema e la televisione". 

Emanuela Grimalda ha avuto un figlio a 51 anni

Emanuela Grimalda è diventata madre a 51 anni, nel 2016. La scelta è stata anche oggetto di critiche. Lei non si è nascosta ed ha espresso il suo punto di vista:

Io, egoista? Si possono dire tante cose. Ma penso che in generale essere genitori vuol dire anche essere egoisti. Io ho scoperto che la mia vita era piena di cose e c'erano anche tante cose che non servivano. Diciamo così. L'ho fatto attraverso un percorso di analisi e di psicoterapia che facevo per altre ragioni. C'era voglia di andare un po' più a fondo alle questioni. E ho scoperto che c'era questo spazio dentro di me che non sapevo di avere ed è nato un bimbo meraviglioso.

Il figlio si chiama Giaime

Il figlio di Emanuela Grimalda e Elio Arzu si chiama Giaime Arzu: "È un nome bellissimo e non avrei potuto scegliere nome migliore. Dici che si arrabbia che l'ho chiamato Giaime?". 

La storia con Stefano Accorsi

Non tutti sanno che Emanuela Grimalda ha avuto una relazione con Stefano Accorsi. Fu lui a convincere la Grimalda, giovanissima, a trasferirsi a Roma per spingere la sua carriera di attrice: "Era bravo e molto bello. Forse se non fosse stato per lui non sarei mai venuta a Roma. Siamo stati insieme due anni, poi ci sono stati degli strascichi ma decisi comunque di restare a Roma".