Eliana Michelazzo non entrerà nella Casa del Grande Fratello 16 né come concorrente, né come ospite. Fonti vicine a Mediaset fanno sapere a Fanpage.it che l’intera questione sarebbe frutto di un fraintendimento mediatico. L’agente di Pamela Prati non entrerà a far parte del cast del reality, né godrà di un periodo di permanenza nella Casa non soggetto alle dinamiche del gioco. Semplicemente, ci si sarebbe limitati a registrare la volontà della donna di entrare nella Casa, magari come ospite, per sfuggire alla pressione mediatica. Ci fanno sapere che nessuno ha mai confermato che la richiesta della donna sarebbe stata accettata. Resta da capire se la Michelazzo approderà o meno nello studio del Grande Fratello. Fino a ieri pomeriggio la sua presenza in studio era confermata ma qualcosa nelle ultime ore potrebbe essere cambiato.

Il comunicato dell’editore di Mediaset

Ieri sera, dopo la protesta sollevatasi in rete circa l’ingresso della Michelazzo nella Casa, Mediaset ha diramato un comunicato stampa: “L'ipotesi dell'ingresso di Eliana Michelazzo nella casa del Grande Fratello come concorrente non è mai stata presa in considerazione dall'editore di Mediaset”. La nota specificava che la Michelazzo non sarebbe entrata “come concorrente”, senza chiarire l’ipotesi di una eventuale partecipazione al reality come ospite, come già accaduto quest’anno con Guendalina Canessa e Alberico Lemme. Quanto appreso da Fanpage.it sgombera il campo da eventuali dubbi residui.

L’intervista della Michelazzo a Live – Non è la D’Urso

Intanto, cresce l’attesa per la prossima puntata di Live – Non è la D’Urso. Andrà in onda un’intervista clamorosa rilasciata proprio dalla Michelazzo che ha ammesso di non avere mai visto Mark Caltagirone, sedicente imprenditore e futuro marito di Pamela Prati. Lei stessa sarebbe una vittima: “In tv ho mentito, non ho mai incontrato Mark Caltagirone, l’ho visto solo in un video di pochi secondi in cui lui è in auto con la mia socia Pamela Perricciolo. La voce di quell’uomo è diversa da quella della telefonata avvenuta nel programma ‘Live’. A questo punto credo non esista. Io sono stata la prima vittima di questo sistema. Da 10 anni ho un fidanzato fantasma, Simone Coppi, solo ora ho aperto gli occhi: mi mandava foto, messaggi, un anello, mi sono tatuata il suo nome. Adesso, ascoltando le storie delle altre vittime, ho capito la verità: non esiste”.