580 CONDIVISIONI
13 Agosto 2021
10:30

Due anni senza Nadia Toffa, ma il suo ricordo resta indelebile anche fuori dalla tv

Era il 13 agosto 2019 quando la notizia della morte della giornalista squarciava la rassegna di una giornata come tante. Della sua battaglia Nadia Toffa aveva parlato in passato, in seguito ad un malore che le aveva fatto scoprire il cancro. Ma quella della sua morte a 40 anni per una brutta malattia era la notizia che nessuno avrebbe voluto sentire. La sua scomparsa si è impressa come un evento mediatico, sociale, che ha superato i confini della tv e l’ha resa tra i personaggi più discussi degli ultimi anni.
A cura di Giulia Turco
580 CONDIVISIONI

Non sembra vero eppure sono già passati due anni da quando Nadia Toffa lasciava un enorme vuoto nella tv, nel suo pubblico che la seguiva con entusiasmo, nella sua famiglia che le è stata accanto fino all'ultimo giorno di quella brutta malattia che l'ha portata via con sé. Era il 13 agosto 2019 quando la notizia squarciava la rassegna di una giornata come tante. Della sua malattia la giornalista aveva già parlato negli anni precedenti, nel 2017 in seguito ad un malore aveva scoperto il cancro e da allora aveva raccontato la sua battaglia con il sorriso. Ma quella la sua morte a 40 anni per una brutta malattia che non lascia scampo era la notizia inaspettata che nessuno avrebbe voluto sentire. A due anni dalla sua scomparsa, il commosso ricordo della redazione de Le Iene diramato sui profili social: "Due anni senza di te". Nessuna discorso, Alessia Marcuzzi risponde con un semplice cuore rosso, poche parole, quelle che bastano per non dimenticare.

Perché si parla ancora tanto di Nadia Toffa

Quel che è certo è che la sua memoria è difficile da cancellare, la sua scomparsa si è impressa come un evento mediatico, sociale, che ha superato i confini della tv e l'ha resa tra i personaggi più discussi degli ultimi anni. Non banalmente per un senso di compassione per la tragica vicenda che l'ha coinvolta, ma perché Nadia è stata simbolo di una retorica della battaglia che ha commosso milioni di italiani e che, per un anno, due o magari solo per qualche giorno dalla notizia della sua morte ha messo tutti davanti alla consapevolezza della fragilità della vita. La stessa che lei conosceva bene e sulla quale lei sapeva volare leggera. Non era amata da tutti, sapeva dividere. Aveva fatto parecchio discutere infatti la stessa scelta di parlare apertamente della malattia, con l'accusa di averla "spettacolarizzata". La sua era una scelta ben mirata, quella di condividere il suo male sin dall'inizio quando a poche settimane da un malore nel 2017 ha ammesso in diretta: "Ho avuto il cancro".

Il riserbo sulla sulla sepoltura di Nadia Toffa

Ad un anno dalla scomparsa della giornalista, la mamma Margherita Rebuffoni aveva fatto sapere di non aver rivelato a nessuno dove si trova la salma di Nadia Toffa. "Lo sappiamo solo io e mio marito e non lo diremo mai”, aveva spiegato a Il Giornale di Brescia. “Perché abbiamo il terrore che possano portarcela via come era accaduto anni fa con la salsa di Mike Buongiorno. Non riuscirei più a vivere. Abbiamo avuto il permesso dal Vescovo e l’abbiamo sepolta in un luogo che resterà segreto”. Oggi Nadia avrebbe 42 anni, li avrebbe compiuti lo scorso 10 giugno. Secondo la madre il regalo che più avrebbe desiderato sarebbe stata una donazione alla Fondazione a lei intitolata, che oggi aiuta la ricerca contro il cancro e tante persone che ne hanno bisogno.

580 CONDIVISIONI
Giulio Golia omaggia Nadia Toffa:
Giulio Golia omaggia Nadia Toffa: "Voglio ricordarti come un angelo giocherellone"
Oggi i 42 anni di Nadia Toffa, la mamma:
Oggi i 42 anni di Nadia Toffa, la mamma: "Non amava i compleanni", il regalo che avrebbe voluto
Il ricordo di Pau degli Jarabedepalo a due anni dalla morte, Modà:
Il ricordo di Pau degli Jarabedepalo a due anni dalla morte, Modà: "Sempre nel cuore"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni