Nella puntata di ‘Live – Non è la D'Urso‘, trasmessa mercoledì 10 aprile, la conduttrice ha concesso ampio spazio al discusso presunto matrimonio di Pamela Prati e Mark Caltagirone. Secondo quanto dichiarato in più occasioni dalla showgirl, presto dovrebbe convolare a nozze con il suo compagno che, a suo dire, sarebbe un costruttore. Ospite del programma ‘Domenica In', Pamela Prati aveva dichiarato di essere già sposata con Caltagirone ma con rito civile. Nel programma di Barbara D'Urso, ha ritrattato.

L'intervista a Pamela Prati

La showgirl, seppure non presente in studio per via dell'esclusiva data a ‘Verissimo', è stata raggiunta da un'inviata di Barbara D'Urso che l'ha intervistata. Così ha potuto rispondere a chi sostiene che Mark Caltagirone non esista. Si è detta immensamente felice per il matrimonio imminente: "È il momento più felice della mia vita. Finalmente ho incontrato la mia metà, il marito che ho sempre desiderato. I miracoli esistono. Ci siamo conosciuti a una cena, ci siamo guardati e da lì non ci siamo più lasciati. Ipnotizzati l'uno dall'altra. Una cosa incredibile". Quanto alla mancanza di foto che lo ritraggono ha dichiarato: "Io le foto le ho. Questa è una cosa bruttissima, se una persona non vuole comparire, perché deve comparire? Dove sta scritto?". Dunque, ha ritrattato il fatto di essere già sposata con Mark Caltagirone:

"Noi non siamo sposati. Noi abbiamo fatto la promessa di matrimonio. Non risulta? L'abbiamo fatta all'estero. Adesso arriverà la data in cui ci sposeremo davanti a Dio. Chi mi conosce bene sa che sono sempre stata claustrofobica. Dopo 30 anni, invece, mi sposto per tutelare la mia famiglia, i miei figli e me stessa".

Infine, ha spiegato che fin da subito Caltagirone le avrebbe detto di non voler comparire: "Perché devo costringerlo? Comparirà il giorno che ci sposeremo. Mi farà questo regalo". Quindi si è commossa: "Avere una famiglia è bellissimo, è quello che ho sempre desiderato da bambina. Io ho scelto di proteggere e difendere questa storia. Chi non ci crede è un suo problema, amore grazie di esistere".

La lettera di Caltagirone e la rivelazione di Barbara D'Urso

Barbara D'Urso ha rivelato inaspettatamente: "Io ricevo da un anno sul mio telefono messaggi da un signore che si firma ‘Marco Caltagirone', ma ne parleremo più avanti". Poi ha mandato in onda il testo della lettera scritta dal presunto futuro marito di Pamela Prati. L'uomo ha chiarito di voler continuare a tutelare la sua privacy:

"Gentilissima Barbara e gentilissimo pubblico, sono amareggiato da questa vicenda, a Pamela Prati non serviva di certo Marco per tornare a sedersi nella scatoletta magica. Come sempre io non voglio comparire in teatrini montati ad arte da qualche sito web per attaccare inutilmente le persone. Con tutto il rispetto, non penso che alla gente interessi con chi mi scambiavo sms o battute su Facebook prima di stare con Pamela. Poteva essere una donna della politica come una cittadina comune, ma ringraziando Dio non mi è mai servito alcun favore da nessuno. Tutelerò sempre la mia privacy perché credo che apparire o meno sia una scelta personale. Un'ultima cosa, non sono i certificati a dire se un bambino può chiamarmi papà o meno. I figli sono di chi li ama e li cresce. I miei figli sono all'estero da sempre, tutelati soprattutto da una cattiveria gratuita che esiste sempre più. Se volete farci gli auguri sappiate che siamo una bella famiglia e questa spero sia l'ultima volta che lo si mette in dubbio. In caso contrario, rimarrete con le vostre convinzioni perché né io né Pamela, credo, avremo più voglia di rispondere a nulla".

Le agenti difendono Pamela Prati

In studio a ‘Live – Non è la D'Urso' erano presenti le sue agenti Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo che hanno rassicurato tutti sulla veridicità delle nozze in arrivo e hanno invitato gli spettatori a pazientare fino alla messa in onda del matrimonio, che chiarirà ogni dubbio. La Perricciolo ha assicurato:

"Mark esiste, è tutto pronto per il matrimonio. Ci stanno massacrando su Facebook, Instagram. Stanno facendo un processo sui social. Ci hanno detto di aver costruito tutto perché Pamela non andava in televisione. Noi abbiamo tante mail di Mediaset che richiedono la Prati. (Per le tante interviste rilasciate in questi giorni, ndr) Pamela prende un rimborso spese, non i soldi che hanno scritto. Io sono la manager di Pamela Prati. Non sono la manager di Mark Caltagirone. Se è un nome d'arte? No, io so che si chiama Marco Caltagirone".

Barbara D'Urso ha sottolineato che in effetti da quando è venuta fuori la vicenda dell'imminente matrimonio, le ospitate di Pamela Prati sono aumentate. Veronica Maya ha detto di non riconoscerla: "Stento a riconoscere Pamela, non l'ho mai vista esternare così i suoi sentimenti e andare a piangere in tutte le trasmissioni. Proprio per l'amore che dichiara avrei scelto di non raccontare quel matrimonio". Eliana Michelazzo è intervenuta: "Ci sono di mezzo dei bambini, quindi non potremmo mai architettare una cosa del genere. È una caz**ta, state alzando un polverone inutile. Non perché noi siamo un'agenzia deve essere per forza tutto organizzato".

Il video del presunto figlio di Mark Caltagirone

Barbara D'Urso ha svelato di aver ricevuto un video dal presunto figlio di Caltagirone: "Ho ricevuto un video da un bambino bellissimo che mi dice: ‘Sono Sebastian e ti faccio tanti auguri per il ‘Grande Fratello". Io il video ce l'ho sul telefonino, se non fosse davvero il figlio, sarebbe una cosa gravissima". La conduttrice poi ha letto le accuse di Dagospia che sostiene che Caltagirone sia un personaggio inventato, creato per scopi pubblicitari dall'agenzia di Michelazzo e Perricciolo. Eliana Michelazzo ha affermato di non essere obbligata a fornire documenti: "A breve ci sarà un'esclusiva televisiva e vedrete il signor Marco. Mettetevi l'anima in pace". Secondo la Perricciolo, l'esclusiva sarebbe già "firmata e controfirmata". Barbara D'Urso conferma: "Diciamolo, c'è l'esclusiva del matrimonio per Verissimo, per la mia amica Silvia Toffanin".

Mark Caltagirone sembrerebbe essere un fantasma

Gli inviati di Barbara D'Urso si sono messi sulle tracce di Mark Caltagirone, che avrebbero appurato che la Mark Caltagirone Holding o la Marco Caltagirone Holding non esisterebbero nel registro delle imprese in Italia. Il suo numero di cellulare sarebbe staccato. Inoltre, anche i Caltagirone più noti, i costruttori residenti a Roma, hanno dichiarato di non avere idea di chi sia Mark. La deputata Wanda Ferro che Caltagirone, sui social, indicava come sua moglie, ha assicurato a Barbara D'Urso di non aver mai visto di persona Mark e, chiaramente, di non essere mai stata sposata con lui. Pamela Perricciolo ha sminuito la cosa: "Si sono impostati come sposati su Facebook, ma era uno scherzo". Mark Caltagirone avrebbe ricevuto un premio in Albania come miglior imprenditore italiano. Alessi, tuttavia, ha concluso: "Ho tantissimi amici in Albania e non sanno chi sia". Non resta che attendere il matrimonio in diretta tv.