Dopo l'addio alla Rai, Milena Gabanelli scioglie i dubbi sul suo futuro professionale, che quasi certamente non sarà più in televisione. Dopo aver salutato per l'ultima volta la squadra di Report, in un'intervista rilasciata a Luca Telese e Oscar Giannino per Radio24 l'ex conduttrice di Report ha svelato l'intenzione di lasciare il piccolo schermo

"Penso di avere chiuso con la tv. La tv è un mezzo che mi interessa un po' meno e sono più interessata a queste piazze virtuali nelle quali si formerà la classe dirigente di domani".

Niente La7 per Milena Gabanelli, come qualcuno aveva pensato. I prossimi progetti della giornalista saranno orientati verso altri modi e forme, probabilmente meno esposte attualmente all'attenzione del pubblico, ma che offrono più margini e possibilità di racconto e approfondimento: "Ho voglia di mettere il mio impegno dentro alle potenzialità di un altro mezzo, luogo di meno visibilità, ma di grande attrattiva per me, di sperimentazione su un linguaggio che si è invece incancrenito sul modello televisivo". La risposta naturale sembra essere il web, ambito nel quale l'ex direttore generale della Rai Campo Dell'Orto aveva proposto alla Gabanelli di impegnarsi, ovvero di occuparsi dell'offerta digital dell'azienda, con delega allo sviluppo del web e del datajournalism.

L'addio di Milena Gabanelli alla Rai.

La situazione sembra essere precipitata negli ultimi mesi, dopo l'arrivo di Orfeo e il cambio di rotta dell'azienda che le ha proposto la condirezione di RaiNews. Offerta che la Gabanelli ha rifiutato, ritenendo inaccettabili le condizioni e dimettendosi dall'impiego. Il saluto definitivo è arrivato proprio il 15 novembre 2017, quando con una foto insieme alla squadra di Report la giornalista ha detto addio all'azienda in cui ha lavorato per più di 20 anni.

La delusione della giornalista.

La Rai perde così l'ennesimo pezzo grosso. Il volto di Milena Gabanelli ha rappresentato per anni un elemento di garanzia per la credibilità dell'azienda, al punto da diventare la candidata proposta dal Movimento 5 Stelle per la presidenza della Repubblica, nel 2013 (candidatura che la giornalista rifiutò gentilmente). Pare assurdo il modo in cui siano andate le cose, al punto da portare alla separazione per la quale la Gabanelli ha rivelato grande delusione: "Ma non ho neanche intenzione di menarmela troppo".