29 Ottobre 2016
19:31

Divertimento e stupore a Caduta Libera, la risposta alle domande è sempre la stessa

Risate in studio, stupore e poi divertimento per conduttore e concorrenti, vittime di uno scherzo degli autori che hanno escogitato diverse tipologie di domande per una stessa risposta: paletta.
A cura di Andrea Parrella

Risate e divertimento a Caduta Libera, dove gli autori si sono divertiti a scherzare e prendere in giro pubblico, concorrenti e Gerry Scotti, senza alterare le logiche del gioco ma aggiungendo un pizzico di ilarità in più. Nella puntata di sabato 29 ottobre i concorrenti del quiz condotto da Scotti hanno visto ripresentarsi a più riprese, quasi dieci volte, la stessa risposta per domande diverse. "Paletta", questo il tormentone che ha segnato l'intera puntata, una parola scovata con intelligenza, capace di imporsi come risposta per tantissimi quesiti differenti, da quelli più generici a quelli decisamente più tecnici. Come si chiama la parte finale del manico della chitarra? Il cognome di un difensore del Milan? Cosa trovi vicino al secchiello? Questi e molti altri i quesiti ai quali, prima increduli e poi divertiti, i concorrenti si sono trovati a rispondere, ogni volta incerti che si trattasse davvero di quella parola.

Il successo di Caduta Libera

Caduta Libera è uno dei quiz che sta riscuotendo maggiore successo negli ultimi anni. Capace di riportare in auge la fascia pre serale di Canale 5, ha saputo rinnovare e ravvivare l'interesse del pubblico per uno spazio televisivo cruciale dei palinsesti, per anni dominato in maniera incontrastata dall'Eredità di Rai 1, condotta da Carlo Conti e, negli ultimi due anni, da Fabrizio Frizzi a fasi alterne. Gli ascolti del quiz show si sono dimostrati subito alti, crescendo ininterrottamente fino alla fine della scorsa stagione, con una conferma da parte della rete fino a dicembre, prima dell'avvicendamento con lo storico Avanti un altro.

Il programma condotto da Gerry Scotti ha saputo portare una ventata di freschezza nel pomeriggio di Canale 5, riuscendo a coniugare divertimento e preparazione dei concorrenti, con la variabile della botola che è inevitabilmente riuscita a creare grande appeal nel pubblico. Un quiz rapido, veloce, dinamico e senza tempi morti, che rischia di concedere a Scotti la possibilità di riprendersi, di diritto, il titolo di signore del pomeriggio che si era meritato anni fa con Passaparola.

Gerry Scotti in caduta libera, la ‘botola’ in giardino l’ha reso zoppicante
Gerry Scotti in caduta libera, la ‘botola’ in giardino l’ha reso zoppicante
Massimo Ranieri, una costola rotta dopo la caduta dal palco: “È sempre stato cosciente”
Massimo Ranieri, una costola rotta dopo la caduta dal palco: “È sempre stato cosciente”
1.853 di Videonews
De Martino solo ospite a 'Caduta Libera':
De Martino solo ospite a 'Caduta Libera': "Dovevo giocare, ma ho un dolore al menisco"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni