Disney Channel ha licenziato l’attore Stoney Westmoreland, membro del cast della serie tv Andi Mack. L’uomo è stato arrestato dopo essere stato accusato di tentato adescamento di una minore. Sarebbe stato inchiodato mentre cercava di organizzare un incontro sessuale con una 13enne. Un portavoce della celebre rete dedicata ai ragazzi ha fatto sapere: “Stoney Westmoreland, un attore che lavora alla serie ‘Andi Mack', è stato arrestato oggi a Salt Lake City. Data la natura delle accuse e la nostra responsabilità per il benessere dei minori, lo abbiamo sollevato dal suo incarico e per questo non tornerà la prossima settimana, quando avranno il via le riprese per la terza stagione dello show”.

I fatti che hanno portato all’arresto

Secondo quanto riferisce Variety, l’arresto sarebbe avvenuto venerdì notte nei pressi della zona in cui vengono effettuate le riprese della serie. Westmoreland sarebbe stato arrestato mentre tentava di adescare una 13enne conosciuta attraverso un’app di incontri online. L’uomo avrebbe chiesto alla ragazzina di praticare sesso orale e altri atti di natura sessuale, compreso l’invio di alcune foto di nudo. Secondo i rapporti raccolti dal magazine, l’attore sarebbe stato intenzionato a portare la 13enne all’interno della camera di hotel in cui alloggiava.

Chi è Stoney Westmoreland

Attore e produttore, Westmoreland è noto per avere preso parte ai film Godzilla (1998), Il genio della truffa (2006) e Golden Boy (2018). Nato il 18 marzo 1970 nel Tennessee, è sposato con Beth Brinker. Numerose le produzioni televisive cui ha preso parte. Tra le altre Better Call Saul, NCIS, Star Trek, Voyager e CSI. Nelle serie tv in onda su Disney Channel recita il ruolo del nonno di Andi Mack. Ha preso parte a 38 delle 44 puntate messe in onda. Nessuna dichiarazione è arrivata dall’entourage dell’attore.