un'insolita vendemmia

Oggi è un giorno particolare perchè ripartono le riprese di Centovetrine: finalmente dopo mesi di "agonia" la soap opera di Canale 5 riaccende riflettori e telecamere ed è pronta a confezionare altri 192 episodi per il daytime della rete ammiraglia del Biscione. Per un po' di tempo si è pensato che il set di San Giusto Canavese dovesse chiudere, mandando di fatto tutti a casa, dai tecnici agli attori. I telespettatori grazie a Fanpage.it avevano espresso i loro 10 buoni motivi per non chiudere Centovetrine e alla fine hanno avuto la meglio: verrà prodotta un'altra stagione dove arriveranno ben 5 new entry come noi di Fanpage.it vi abbiamo anticipato ieri in esclusiva nazionale. Gli attori saranno: Luciano Roman, Caterina Misasi, Elena Cucci, Jacopo Venturiero e Gaia Scodellaro. Le nuove puntate saranno pronte a maggio e saranno trasmesse a partire da fine agosto, accorciando di fatto la distanza temporale tra girato e messa in onda.

Il produttore esecutivo e creativo di Centovetrine Daniele Carnacina si è confessato ai nostri microfoni spiegando anzitutto che aria si respirava sul set prima della chiusura estiva del set:

Non era affatto un aria depressa. Dicevamo "se deve finire, che finisca in bellezza". Noi ci abbiamo messo tutto l'impegno senza musi lunghi e abbiamo lavorato fino all'ultimo minuto dell'ultimo giorno. Poi è ovvio che eravamo dispiaciuti perchè si sarebbero spezzati i nostri rapporti d'amicizia […] Eppure il pubblico ci dava grandi speranze perchè andavamo benissimo con il 21% di share ogni giorno. Il problema era solo di natura economica, di un calo di introiti pubblicitari […] Ma è anche vero che se Mediaset deve tagliare lo fa sul daytime e non sul prime time.

Centovetrine deve rimanere in daytime e per il momento nessun approdo in prima serata è stato discusso con i vertici Mediaset:

Sono contrario a fare puntate serali collegate al daytime: chi ti segue nel pomeriggio magari di sera guarda altro e soprattutto chi non ti segue nel pomeriggio di certo non ti guarderà in prima serata. Io invece sono favorevole agli spin-off, ovvero puntate "speciali" in modo che possono essere viste anche da chi non guarda la soap opera in daytime. Dunque episodi con una storia che inizia e finisce.

Tagli al budget sono stati fatti anche quest'anno, tagli che però non incideranno sulla qualità della soap opera; anzi da questa stagione si girerà in alta definizione. Anyway, è tutto pronto per l'uscita l'11 Aprile del film Un'Insolita Vendemmia, di cui Carnacina è regista e sceneggiatore, girato in appena 13 giorni con un budget di 200 mila euro all'isola dei Giglio. Un gioiellino per il produttore creativo ed esecutivo di Centovetrine che ai nostri microfoni ha aggiunto:

Un'Insolita Vendemmia racconta le stesse emozioni che stavamo vivendo quando c'era il rischio che Centovetrine chiudesse. Si trattava di interrompere forzatamente rapporti d'amicizia che duravano da anni. A quel punto io volevo fare qualcosa e di conseguenza ho deciso di fare insieme un film. Ho scritto la sceneggiatura di getto riportando proprio queste emozioni: il film parla proprio di noi, degli attori che si inventano una vacanza nel vigneto di un loro collega che è andato via dalla soap qualche anno prima. Questa vacanza per loro si trasformerà in un'avventura tragicomica.

"Tutti disoccupati o tutti assieme", questo il loro motto che poi li ha spinti a girare il film Un'Insolita Vendemmia che verrà presentato a Roma in anteprima lunedì 8 Aprile alla presenza di tutto il cast, dunque di tutti gli attori di Centovetrine. Il 10 Aprile invece saranno a Genova e a Rapallo mentre l'11 a Prato, Firenze, Messina e Catania; il cast farà tappa a Milano il 12 Aprile e il 13 sarà a Venezia, Napoli, Casoria e dintorni. Infine grande festa a Riccione domenica 14 Aprile dove gli attori incontreranno il loro pubblico: questa dunque la prima settimana di "tournée".