La prima conferenza stampa di presentazione del Festival di Sanremo 2020, la 70esima edizione del Festival della Canzone italiana, dal Teatro del Casinò di Sanremo. È il 14 gennaio 2020 e Amadeus è pronto a scrivere la sua storia all'interno del Festival che andrà in onda su Rai1 il 4, 5, 6, 7 e 8 febbraio 2020. Il conduttore si presenta con cinque delle donne che saranno sul palco con lui: Antonella Clerici, Diletta Leotta, Emma D'Aquino, Laura Chimenti e Francesca Sofia Novello. Amadeus ha poi confermato la presenza di altre sei donne: Mara Venier, Sabrina Salerno, Georgina Rodriguez, Monica Bellucci e Alketa Vejsiu. La prima grande assente in questa conferenza è quella della direttrice Teresa De Santis, ormai ex considerate le nuove nomine Rai che vedranno Stefano Coletta prendere il suo posto.

Le parole di Amadeus

Presentato anche lo spot completo del Festival di Sanremo. Come previsto, il bambino che canta davanti alla televisione negli anni, durante i vari Festival di Sanremo, è proprio Amadeus"Era ora!", ammette in conferenza.

Quando ho ricevuto la chiamata dell'azienda in agosto, un minuto dopo mi ha chiamato Fiorello: ‘Sei agitato?', ‘No, io sono tranquillo'. Perché è il sogno di chi fa questo mestiere da sempre. Perché ne ho visti tanti, perché da ragazzino lo sogni a casa con la famiglia, a casa. Per me, Sanremo è sempre stato questo. È qualcosa che nel mondo non esiste e che, con orgoglio, abbiamo solo noi. Nella vita non l'avrei mai immaginato. Voglio fare un Sanremo con un occhio al passato ma soprattutto che guarda al presente e al futuro.

Il Festival di Sanremo è di tutti

Il "Festival di tutti". Amadeus lo presenta così, riconoscendo che la kermesse è un simbolo per la Rai, così come per la cittadinanza italiana.

Ho avvertito la fiducia di tutta l'azienda, ma è tutta la Rai che si muove per fare Sanremo. Sanremo è di tutti, non è solo mio. È dell'intera Rai, come della gente. E l'idea era di fare una cosa che non fosse già vista. Sono partito dai 24 Big presentati il 6 gennaio. Volevo dare una vetrina già illuminata, i risultati ci hanno dato ragione. Tutti i cantanti si sono presentati con grande entusiasmo, perché hanno capito che era qualcosa di nuovo.

Le donne di Sanremo 2020

Amadeus ha poi spiegato la scelta di puntare su dieci donne per il Festival di Sanremo, tutte diverse e da diversi ambiti per raccontare l'universo femminile al meglio.

Ma perché ci devono essere soltanto due donne? Ci possono essere tante donne che raccontano la propria esperienza, il proprio vissuto. Così, sono andato a invitare amiche, persone che stimo o che mi incuriosiscono. Non ci sono solo persone con cui ho lavorato.

La scelta di Rula Jebreal

Amadeus poi parla della scelta di Rula Jebreal e di non aver mai pensato a lei per una connotazione politica: "Non avrei mai immaginato tutto questo". 

Non immaginavo questa polemica nei confronti di Rula Jebreal. Io faccio televisione per le famiglie, non per le famiglie di destra o per le famiglie di centro e di sinistra. Quando ho pensato a Rula, ai primi di ottobre, avevo visto questa giornalista molto brava alla Cnn, ero stato negli States, sapevo tutta la storia legata alla mamma, al dramma della famiglia. Mi aveva colpito e mi sono chiesto se potesse essere al Festival. Quando ho incontrato Rula, ho incontrato una donna, una giornalista autorevole. Solo quello, qualcosa che fosse forte come messaggio per le donne. Nessuna appartenenza politica. Non avrei immaginato mai tutto questo, perché la mia scelta è a tutela delle donne.

La scelta delle canzoni

Così come le canzoni, non ho mai pensato alle amicizie ma ai suoni. Alcuni di questi cantanti non l'ho mai conosciuto di persona se non al 6 gennaio. La cosa più bella per me, che sono nato dalla radio, è che amo tantissimo la musica e che ho seguito per anni Sanremo come inviato. La cosa più bella per me è stata quella di ascoltare 842 giovani e più di 200 canzoni che si sono presentati tra i Big, dove ne ho scelte poi 24. Sono orgoglioso dei 24 che ho portato al Festival, ho pensato molto alla attualità.

Il legame con Fiorello

Questo è il Sanremo che penso, se poi penso ad alcuni amici, la prima è Fiorello: "Ti ricordi cosa ci siamo promessi 42 anni fa?". Lui sapeva che volevo fare il presentatore vero, io gli dissi: "Se farò Sanremo, tu sarai con me". Quando è accaduto, gli ho detto: "Tu ci sei già". Fiorello è un fratello che è con me in questa avventura.

La chiamata a Tiziano Ferro

Così come Tiziano Ferro. Gli ho detto: "Devi venire tutte le sere". Pensavo gli cambiasse espressione, così è stato, ma in meglio: "È bellissimo quello che mi stai chiedendo".

La presenza di Roberto Benigni

E Roberto Benigni è il top. Ci sono artisti a cui io non chiedo mai cosa faranno, la stessa cosa con lui. Sarà qualcosa di indimenticabile, ma a me sta bene.

La gag con Fiorello

In un video registrato, Fiorello interviene con lo stesso Amadeus, menzionando il fattaccio dei nomi dei Big annunciati in anteprima su Repubblica: "Io già mi sono confrontato con amici che tu conosci, Amadeus, e lui mi dice non andare. Chiedi scusa ai giornalisti per quello che hai fatto".

Monica Bellucci e Alketa Vejsiu al Festival di Sanremo 2020

Confermata la lista delle donne del Festival di Sanremo, così come anche la presenza di Monica Bellucci, tra le dieci donne del Festival di Sanremo. Alketa Vejsiu è l'ultima tra le donne annunciate che parteciperanno al Festival di Sanremo 2020: "Mi piace portare una donna come Alketa, che in Albania è considerata come la Clerici. Mi piace dare questa vetrina a una rappresentante di un paese vicino che ama il nostro Festival". 

Gli ospiti del Festival di Sanremo 2020

Spazio finalmente agli ospiti del Festival di Sanremo 2020. Amadeus molto sinceramente spiega che ci sono ancora trattative in corso, ma ha dato la lista dei nomi certi e delle trattative che sono in fase di chiusura.

In questo momento storico, ci sono delle trattative in corso. Non posso fare nomi perché non è ancora chiuso, i nomi che faccio sono chiusi. Però, la storia di Sanremo è piena di accordi che si chiudono 24 ore prima. Vi faccio una scansione veloce: la prima puntata ci saranno Diletta e Rula, con loro anche Tiziano Ferro e Fiorello e poi Salmo, un fuoriclasse che riempie gli stadi. E Pierfrancesco Favino, Kim Rossi Stuart, Claudio Santamaria e Emma Marrone, non solo per parlare del film di Muccino in promozione. La serata del mercoledì: Emma D'Aqunio, Laura Chimenti e forse Sabrina Salerno. Poi Monica Bellucci, Fiorello, Tiziano Ferro e una sorpresa, che non posso annunciare. Ci sarà una sorpresa del passato. Martedì e mercoledì ci saranno anche i 4 giovani. Giovedì: Georgina Rodriguez, Alketa, Lewis Capaldi, Tiziano Ferro che canterà in coppia con Massimo Ranieri, Mika e l'onore di avere Roberto Benigni nella serata del giovedì. Venerdì: le semifinali dei giovani, nel clou della serata decreteremo il vincitore. Poi Antonella Clerici e Francesca Sofia Novello, oltre a Fiorello, Tiziano Ferro, Dua Lipa e possiamo ufficializzare Johnny Dorelli. Il sabato Mara Venier e torneranno Francesca, Diletta Leotta e Sabrina Salerno. Tiziano Ferro, Rosario Fiorello per il gran finale e poi Diego Abatantuono, Rocco Papaleo, Massimo Rossi, Christian De Sica. Ci sarà un momento di spettacolo legato al film di Brizzi che è Popcorn. A questi si aggiungeranno altre sorprese. L'idea è di avere Al Bano e Romina Power, loro hanno una canzone inedita che potrebbero cantare sul palco del Teatro Ariston. Il primo inedito dopo 25 anni, una canzone molto bella e stiamo cercando di capire se riusciamo ad averla.

Sanremo 2020, il sistema di voto

Un anno fa ci fu grande polemica per il sistema di voto, con il punteggio della sala stampa che rovesciò i voti del pubblico: "Molte cose sono cambiate, le prime due sere votano solo quelli della demoscopica. Il giovedì sono canzoni omaggio e vota solo l'Orchestra. Nessuno meglio di loro, sa se quel pezzo è stato preparato bene o male. Avremo ogni sera l'aggiornamento della classifica. Il venerdì voterete solamente voi della stampa perché siete una parte fondamentale. Vedremo la classifica della sala stampa che farà media con tutte le altre. Alla serata finale, le votazioni precedenti verranno azzerate e si procederà a una nuova votazione, sempre con sistema misto: della Giuria Demoscopica, della Giuria della Stampa, Tv, Radio e Web;  del pubblico, tramite Televoto". 

PrimaFestival con Ema Stockolma e Gigi e Ross

Prima Festival, come un anno fa, dalla grass box all'esterno del Teatro Ariston. La solita forma di notiziario già vista un anno fa, con la data room di Tim. Conducono quest'anno: Ema Stockolma e Gigi e Ross.

L'AltroFestival su RaiPlay

Confermato l'AltroFestival in esclusiva su RaiPlay. Il programma in streaming, condotto da Nicola Savino, inizierà al termine di ogni serata del Festival di Sanremo. Lo studio avrà il sapore di un club, l'arredamento sarà post-industriale, padrone di casa sarà Nicola Savino che con addetti ai lavori, musicisti e specialisti, scioglierà la tensione con un racconto spettinato e non istituzionale. Con Nicola Savino anche MYSS KETA e i Gemelli di Guidonia.

Il Festival dentro e fuori dal palco

Antonio Marano, presidente Rai Pubblicità, ha ricordato come il Festival di Sanremo è ormai anche fuori dal Palco del Teatro Ariston. E parte una clip che presenta i punti di interesse coinvolti oltre allo storico Teatro: il Casinò, Piazza Borea D'Olmo, Piazza Colombo che avrà un palco dal vivo, il PalaFiori, Casa Siae e Forte Santa Tecla con una mostra dedicata alla storia del Festival.

Sanremo 2020, i 24 Big in gara

Sarà un Festival di Sanremo 2020 ricco e variegato, diviso tra nomi conosciuti e talentuosi giovani. Tutti i Big in gara, eccoli in rassegna. Due vincitori, Marco Masini e Francesco Gabbani, i cantanti venuti fuori dai talent show, come Anastasio ed Elodie, come Enrico Nigiotti e Riki. C'è Elettra Lamborghini, il ritorno di Achille Lauro e quello di Morgan in coppia con Bugo. Tante novità come Junior Cally e i Pinguini Tattici Nucleari. Questa la lista completa.

Marco Masini
Alberto Urso
Elettra Lamborghini
Achille Lauro
Anastasio
Bugo e Morgan
Diodato
Elodie
Enrico Nigiotti
Francesco Gabbani
Giordana Angi
Irene Grandi
Le Vibrazioni
Levante
Junior Cally
Michele Zarrillo
Paolo Jannacci
Piero Pelù
Pinguini Tattici Nucleari
Rancore
Raphael Gualazzi
Riki
Tosca
Rita Pavone