L'attrice Conchata Ferrell, la simpaticissima quanto spigolosa governante Berta della serie televisiva Due Uomini e Mezzo, ha avuto un infarto. Secondo quanto riporta TMZ, che ha contattato il marito della Ferrell, la settantasettenne avrebbe trascorso quattro settimane in terapia intensiva e poi sarebbe stata portata in una struttura di lungodegenza. I problemi di salute di Conchata Ferrell sono cominciati lo scorso anno, a seguito di un'infezione ai reni e al sangue.

L'infezione ai reni e al sangue a dicembre 2019

TMZ ha riportato ulteriori dettagli sulle condizioni di salute dell'amatissima attrice. Lo scorso dicembre, infatti, si è reso necessario per Conchata Ferrell il ricovero in ospedale a causa di un'infezione al sangue e ai reni. La settantasettenne, poi, non si sarebbe ripresa del tutto. Il marito dell'attrice, Arnie Anderson, ha fatto sapere che a maggio è avvenuto un nuovo ricovero. L'attrice avvertiva uno stato di malessere, che è risultato collegato all'infezione avuta a dicembre. La situazione, poi, è peggiorata rapidamente mentre Conchata Ferrell si trovava in terapia intensiva.

L'infarto e le attuali condizioni di salute

Secondo quanto ha raccontato Anderson, Conchata Ferrell ha avuto un infarto, che sarebbe durato per circa 10 minuti. Attualmente si trova in un centro dove i medici si stanno prendendo cura di lei. L'attrice respira con l'aiuto di un respiratore e si sta sottoponendo alla dialisi. Tmz ha aggiunto: "Ci hanno detto che è stabile e semicosciente. Nonostante sia in qualche modo consapevole di ciò che avviene attorno a lei, non riesce a parlare o comunicare". Il marito di Conchata Ferrell ha concluso: "Ci vorrà molto tempo prima che possa esserci una ripresa. È un problema neurologico. Non c'è niente che possiamo fare per velocizzare il processo. Speriamo per il meglio".